Rieti:Bando allo... sbando

Rieti:Bando allo... sbando Rieti:Bando allo... sbando Quello che non è riuscito agli avvocati in tutti questi anni, in due e due quattro (articoli dossier), è riuscito a Stefania Piazzo.

18/apr/2010 16.04.43 Chiliamacisegua Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Rieti:Bando allo... sbando

 

Quello che non è riuscito agli avvocati in tutti questi anni, in due e due quattro ( articoli dossier), è riuscito a Stefania Piazzo. Mezza penna e mezza Sherlock.

Elementare Watson, Stefania ha inchiodato, parola dopo parola e con il supporto delle Associazioni, un Bando arzigogolato, assurdo, articolato solo per accontentare personali desiderata.

Crocifisso poi, dal Ministero.

E tira la corda e sfilaccia la corda e annoda la corda.

Finisce che si strappa.  

Finalmente!

Non prima di aver formato un bel nodo scorsoio che ha strozzato un Bando allo…. sbando e i suoi compartecipanti, che stavano per sgattaiolare, ancora una volta dalle trame della Legge. Del rispetto della giustizia, del rispetto del proprio ruolo civico, del rispetto al cittadino.

Oplà.

Con un triplo salto mortale, fino ad ora effettuato con la rete protettiva delle cadute sull’osso sacro, la 5 Comunità montana del territorio reatino, si è fratturata il coccige.

Stavolta le è andata male. Malissimo

Figura di palta. E non solo quella.

Ahi, che dolooore!

La terra della furbizia comincia a franare sotto i piedi delle grandi famiglie d’arte, dedite al business del canili.

Il terremoto della applicazione delle legge, potenza 9, ha appena aperto qualche faglia transpressiva.

Che si spera, non lasci  sopravvivere nessun appiglio al cavillo.

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org

 

Incipit

di Stefania Piazzo

La 5° Comunità Montana del Reatino voleva acquistare una struttura sulla cui idoneità vi sono discussioni a non finire. E prima ancora di acquisirla dalla Tecnovett di Rieti aveva già emesso il 31 marzo scorso un bando di gara che doveva tenersi il 16 aprile. Dire che si tratti di un bando originale è poco.

Ma mai e poi mai si è visto un ente pubblico mettere un immobile all’asta per darlo in affitto scrivendo nel bando che l’acquisizione è in via di perfezionamento.

Non sta scritto che sia stato firmato l’atto. Che fretta c’è?

Niente da dire, Tecnovett è l’impresa dei miracoli. Vince ovunque…………………..

 

SOMMARIO

Pag 22

VIAGGIO NELL’ITALIA BESTIALE VENTISEIESIMA PUNTATA

RIETI, MILANO, MOLISE E UMBRIA - I BORDI DELL’IMPERO / 4

QUEL CANILE DA 600-800MILA EURO ALL’ASTA

 

 

E dalla Tecnovett non l’avevano ancora acquisito...

 

Pag 23

RIETI, MILANO, MOLISE E UMBRIA - I BORDI DELL’IMPERO / 5

... MA ABBIAMO FATTO SALTARE IL BANDO MARTINI: VITTORIA!

 

 

 

Conquista de la Padania, del ministero e delle associazioni. Revocata l’asta della 5° Comunità montana del Reatino che affittava il canile Tecnovett non ancora acquisito e che avrebbe pagato 600-800mila euro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I FATTI QUI

http://www.chiliamacisegua.org/2010/04/16/aggiornamento-rieti/

 

http://www.chiliamacisegua.org/2010/04/15/col-mutuo-concesso-dal-viminale-mi-ci-faccio-il-canile-con-s-vista/

 

http://www.chiliamacisegua.org/2010/03/18/rieti-urgentissimo-si-sta-sprecando-loccasione-per-avere-il-primo-degno-canile/ 

 

 

 

ARCHIVIO LA PADANIA ARTICOLI DOSSIER DI STEFANIA PIAZZO

 

http://www.chiliamacisegua.info/la_padania_2008.html

 http://www.chiliamacisegua.info/la_padania_2009.html

 http://www.chiliamacisegua.info/la_padania_2010.html                

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl