CLACS - Libro Rosso: Randagio

28/apr/2010 19.53.01 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Accalappiato in marzo, in pessime condizioni dopo giorni che anime pie lo segnalavano alla Asl del territorio, l’accalappiacani lo ha preso e sbattuto in un canile dismesso, in cui funzionano solo 12 box per la sterilizzazione, ora addirittura sospesa per esaurimento dei fondi stanziati!

In quel canile non c’è assistenza sanitaria, i veterinari si fanno vedere una volta la settimana, ma solo per sterilizzare.

Prestare cure ai cani malati, è un optional che rientra nelle competenze di coscienza individuale. Quando la coscienza c’è.

Mica un obbligo etico, suvvia!

Il canile sanitario ufficiale era in quarantena per casi di cimurro scoppiati a Natale, virus portato da cuccioli provenienti dall’est, anche loro povere vittime senza colpa alcuna e questo ha fatto deflagrare l’epidemia .

Quindi in pratica, lo hanno preso e portato nel canile sanitario nelle condizioni in cui è fotografato e lasciato solo, abbandonato a se stesso, per u! na settimana intera.

Randagio era diventato invisibile.

Io l’ho visto una domenica,mi è entrato nel cuore subito, ma non me lo hanno fatto prendere, neppure per farlo curare dal mio veterinario privato, a mie spese.

Nel frattempo mi sono adoperata per salvarlo, facendo i salti mortali per accorciare i tempi della burocrazia e quando me lo hanno, finalmente consegnato, mentre lo stavo conducendo dal mio veterinario, Randagio è spirato.

Solo una carezza, ho potuto fargli.

Solo il conforto di non farlo morire solo e disperato, ho potuto offrirgli.

La Asl non mi ha concesso invece, di dare una speranza di vita a Randagio.

E così il dolore si è trasformato in rabbia.

Che pretende giustizia.

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org













Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl