COMUNICATO STAMPA L.I.D.A. Caltanissetta

18/mag/2010 09.35.02 Ufficio Stampa L.I.D.A. Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
[COMUNICATO STAMPA]
 
 
Il Nucleo provinciale nisseno della Lega Italiana per i Diritti dell'Animale organizza sabato 20 maggio ore 21 all'Irish 2 (ex ristorante 124) una serata di beneficenza allo scopo di raccogliere fondi per sostenere le numerose attività che ogni giorno impegnano volontari e guardie zoofile nelle numerose attività a tutela dei diritti animali.
Dall'inizio dell'anno abbandonati solo fra Caltanissetta e San Cataldo 94 cuccioli mentre sono stati 36 quelli nati da cagne randage non ancora sterilizzate.
"E' significativo il fatto che, la maggior parte dei cuccioli che se non trovano casa finiranno inevitabilmente randagi per le nostre città - sottolinea Salvatore Colonna coordinatore delle Guardie Zoofile L.I.D.A.  - provenga da cani di proprietà non sterilizzati. E' assolutamente indispensabile che le Istituzioni (Provincia, Comuni ed ASP n.2) studino un serio programma di prevenzione del fenomeno che coinvolga certamente i randagi, ma che si prefigga come target anche i cani padronali e quindi i loro proprietari che, fuori da ogni controllo, contribuiscono in modo decisivo all'aumento del randagismo nei nostri territori".
Solo grazie all'aiuto della rete di sezioni L.I.D.A. di tutta Italia ed al grande successo registrato allo stand dei volontari durante l'ultima Fiera dell'Artigianato tenutasi a San Cataldo di recente (con ben 15 adozioni) si è riusciti a porre un freno al dilagare del randagismo per le nostre strade, trovando una casa ed una famiglia a moltissimi di quei cuccioli che, praticamente ogni settimana, vengono abbandonati dentro buste di plastica, scatoli o cassette per la frutta da proprietari irresponsabili.
 Un'attività come questa comporta naturalmente grandissime spese per un'Associazione che può contare solo sull'aiuto di privati e che non percepisce alcun contributo dai Comuni  dove la maggior parte del lavoro si concentra.
"Pensate che per un solo cucciolo che trova casa al nord Italia - riferiscono dal Direttivo L.I.D.A. -  si spende una cifra che supera i 100 euro fra cibo per cuccioli, vermifugo, profilassi vaccinale, antiparassitari, acquisto trasportino e trasferimento aereo. Nel caso in cui un cucciolo abbia bisogno di ricovero o terapie particolari, la cifra aumenta notevolmente. I cuccioli accolti da altre sezioni L.I.D.A. al nord Italia o adottati sono stati fino ad oggi 42. Questo stato di cose ha determinato un disavanzo che  ammonta a più di cinquemila euro e la terribile stagione degli abbandoni estivi per noi è solo all'inizio purtroppo."
Chi volesse sostenere le attività della L.I.D.A. partecipando alla serata di giovedì, può collegarsi al sito www.lidacaltanissetta.it o chiamare i numeri 334-2332583 o 339-7181385.
 
Si ringrazia.
 

L.I.D.A. Lega Italiana per i Diritti dell’Animale �“ Onlus  (Nucleo Provinciale Caltanissetta)

Iscritta al n. 76  della sezione “B” dell’Albo delle Associazioni per la protezione degli animali di cui all’art. 19 della L .R. n. 15/2000

Iscritta al numero 1073  della sezione “D” del Registro regionale delle organizzazioni di volontariato di cui all’art. 6 della L .R. n. 22/1994

Iscritta al n. 35 del Registro Provinciale dei Servizi Sociali e del Terzo Settore

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl