GALERADAY

Allegati

04/ago/2010 14.37.59 Chiliamacisegua Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CI HANNO BANNATO l'EVENTO SU FACEBOOK, MA NON IMPORTA, RICOMINCIAMO DA CAPO
 NE ABBIAMO CREATO UNA COPIA E...... AVANTI CHE C'E' DA FARE
CHILIAMACISEGUA

 

EVENTO SU FACEBOOK

http://www.facebook.com/pages/manage/updates.php?id=79619834478&sent=1&e=0#!/event.php?eid=141283015894776&ref=mf

 

 

 

SITI CHILIAMACISEGUA
http://www.chiliamacisegua.org/2010/07/10/il-galeraday/

http://chiliamacisegua.wordpress.com/2010/07/10/il-galeraday/

IL GALERADAY

IN GALERA I CRIMINALI

FUORI GLI ANIMALI

Per voi che leggete, una piccola indagine, un sondaggio.

Che ve ne pare di organizzare insieme questa giornata,

il Galeraday,

la giornata del lenzuolo macchiato di rosso e listato a lutto da appendere  fuori dalla finestra, contemporaneamente in tutta Italia

Per richiamare l’attenzione  nello stesso momento, con una massiccia adesione  sul randagismo e le sue brutture e sulla marea di soldi intascati indebitamente?

Pensateci, chiedete ai vostri contatti e diteci se può andare e come fare poi per la riuscita della manifestazione. Comoda da casa propria ma di forte impatto.

Chiliamacisegua da sola al massimo stende dieci lenzuola e ce ne vogliono migliaia per costringere i politici e i media a parlarne, a discuterne e a prendere decisioni in merito.

Ogni suggerimento, anche il nome dell’evento può essere modificato, è il benvenuto

Grazie

Rosanna Marani

rosanna@chiliamacisegua.org

Chiliamacisegua

PROGETTO IN FASE DI SVILUPPO

IL GALERADAY PREVISTO PER il 4 OTTOBRE 2010

Parte Il Galeraday, che coopterà la rabbia di tutta Italia del cittadino ribelle.

Il 4 ottobre 2010, da Bolzano a Messina, da Genova e Olbia, da Milano a Roma, da Udine a Napoli, le finestre saranno adornate da un lenzuolo macchiato di rosso.E listato a lutto

Il sangue di creature che con i nostri soldi vengono uccise, ogni giorno nella nostra bella penisola.

E col segno del lutto: per gli animali non c’è ne legge ne giustizia che tenga.

Simbologia

La scritta sul lenzuolo

IL GALERADAY

IN GALERA I CRIMINALI FUORI GLI ANIMALI

Un palazzo  una strada un rione con le lenzuola appese per una giornata intera in tutta Italia

L’idea sta prendendo… gambe.

In preparazione logo, foto, comunicato,

E le foto che invierete  per creare un album, l'album della protesta da pubblicare ovunque in rete, con la data, la città e il nome

Per favore ognuno tenga conto delle adesioni dei suoi contatti, una lista

Se ce la faremo,  sarebbe magnifico scrivere su pergamena i nostri nomi e srotolarla al Governo

Se arriviamo a 10mila lenzuola esposte, significherà:

per gli animali, la speranza,

per i criminali  l’inizio della fine

per noi, che siamo un piccolo popolo,

per i giornali una notizia da pubblicare,

per i politici, 10mila voti da accaparrare o perdere

ONOREVOLI AI QUALE INVIARE I RISULTATI DEL GALERADAY E AI QUALI RICHIEDERE AZIONI

Alla cortese attenzione di

On Silvio Berlusconi

On Giulio Tremonti

On Roberto Maroni

On Angelino Alfano

on Ferruccio Fazio

On Francesca Martini

Noi italiani, non abbiamo una voce tonante e autorevole come quella di BB che richiama alla compassione il presidente Nicolas Sarkosy e i francesi.

Abbiamo solo lo sconforto di mille e mille volontari che hanno deciso di farsi ascoltare da Voisignori.

Parte Il Galeraday, che coopterà la rabbia di tutta Italia.

Il 4 ottobre 2010, da Bolzano a Messina, da Genova e Olbia, da Milano a Roma, da Udine a Napoli, le finestre saranno adornate da un lenzuolo macchiato di rosso.

Il sangue di creature che con i nostri soldi vengono uccise, ogni giorno nella nostra bella penisola.

E col segno del lutto: per gli animali non c’è ne legge ne giustizia che tenga.

Italia, oggi, anno di grazia 2010, medioevo oscurantista per gli animali.

Chi ha governato l’Italia,  ha sistemato a dovere i truffatori che seviziano i bambini negli orfanotrofi lager, intascando la diaria per cadauno.

E la stesso è avvenuto per gli ospizi lager, dove languivano poveri vecchi considerati merce.

Come per i malati di mente, rinchiusi nei manicomi lager, un tanto al chilo per ingrassare gli aguzzini.

Ora è il turno dei canili lager che arricchiscono imperatori da 3 milionate di euro pro cc proprio, all’anno.

Inammissibile! Vergognoso! Barbaro! Incivile! Illegale!

Chiediamo  provvedimenti improcrastinabili ed urgenti per fermare questo obbrobrio e tale e tanto sciupio di nostro denaro.

In galera con la certezza della pena, i responsabili di uccisioni maltrattamenti, arricchimento indebito, evasione fiscale, lavoro in nero, inadempienza alla Legge 281/1991.

E il denaro confiscato, restituito allo Stato che ne potrà fare migliore uso per stabilizzare contenere il fenomeno del randagismo e del business deche ruota attorno ai canili. Sulla carta convenzionati. In pratica LAGER.

Chiliamacisegua, i nomi della cricca, li ha conservati in archivio, scritti e descritti negli articoli di Stefania Piazzo su La Padania e li mette a disposizione di chiunque voglia fare pulizia di tale feccia.

Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl