diffida palio delle oche del 10/10/2010 a Lacchiarella

27/set/2010 14.10.51 LIDA MILANO Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LEGA ITALIANA dei DIRITTI dell’ANIMALE

Riconosciuta Ministero Ambiente con D.M. del 26/05/87

Associazione riconosciuta L. 189/2004 Decreto Ministero Salute 2 novembre 2006 n. 3

 

Servizio Nazionale per la Tutela e la Vigilanza del Patrimonio Faunistico Zootecnico e Ambientale

REGIONE LOMBARDIA, via G. Caccini 24 Milano  tel 347/5070767  email: lida.milano@pec.it

 

 

 

Abbiamo recentemente presentato una regolare diffida al comune di  Laccharella (MI) contro l'organizzazione della corsa delle oche che si terrà in data 10/10/2010 nell’ambito della manifestazione”Autunno Ciarlasco 2010”, sia per il mancato rispetto della normativa vigente, sia per il carattere diseducativo e insensibile della manifestazione. Ad oggi non abbiamo ancora ottenuto nessun tipo di risposta.

Associazione L.I.D.A –Lega Italiana dei Diritti dell’Animale-Regione Lombardia , oltre agli illeciti amministrativi, tiene a sottolineare come lo sfruttamento di animali per loro nautura mansueti e dal carattere mite in un contesto caotico di corsa agonistica è ben lungi dall’idea di benessere e di rispetto dell’animale. Inseguire tra ali di folla urlante delle oche  sottopone gli animali a terrore e stress, oltre che a rischio di lesioni importanti. Come si puo’ parlare di divertimento e di cultura quando si assiste ad uno spettacolo di sofferenza?

Siamo molto addolorati di constare che autorità che devono tutelare sul benessere degli animali consideri gli esseri viventi diversi da noi come semplici oggetti da sfruttare a piacimento.

 In qualsiasi manifestazione è’ evidente che per allietare la cittadinanza non sia affatto necessario sottoporre degli animali a comportamenti contrari alla loro natura.

Le Guardie Zoofile L.I.D.A  provvederanno al capillare e al più costante controllo della provincia,  al fine di individuare e risolvere situazioni di abuso su animali e, naturalmente, saranno disponibili a qualsiasi forma di collaborazione sia con le istituzioni locali, sia con i media che vorranno intraprendere un discorso di difesa animale sul proprio territorio.

L.I.D.A  Lombardia confida in un riscontro positivo da parte dei cittadini, nei riguardi della nostra sezione, che ha compiti di pubblica utilità e  invita tutti ad una piccola riflessione sullo slogan tanto caro all'Associazione stessa:  “chi salva una vita, salva il mondo intero”

 

 

                        Isabella Brambilla

Presidente

L.I.D.A LOMBARDIA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl