Napoli - Achille pastore tedesco ustionato con l'acido rischia di non poter pi camminare

23/ott/2010 18.56.41 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ad Achille è stato versato addosso dell\`acido muriatico. Achille non è il primo, prima di lui ci sono stati Ettore, Pilù, Amos e tanti altri e purtroppo siamo coscienti che non sarà l\`ultimo, anche se daremmo qualsiasi cosa per non dover assistere più a mostruosità del genere. Qui in Campania, dopo la sterilizzazione, i cani tranquilli vengono rimessi in strada e per alcuni versi questo può essere positivo, a patto che il cane non si avvicini alle persone (che non conoscendo i segnali canini pensano sempre e solo che un cane in cerca di coccole stia aggredendo), che ci siano altri cani non troppo territoriali, che ci siano volontari disposti ad accudirlo e soprattutto che il rilascio avvenga in quartieri tranquilli. Purtroppo, visto che le persone che contano abitano nei quartieri tranquilli e non permetterebbero di rovinare il finto quadro di serenità e benessere con l\`immagine di un cane randagio, seppur accudito, ecco che i cani vengono rilasciati in periferia , in qua! rtieri territorio di camorra dove le persone si ammazzano tra loro e dove la vita di un cane vale meno di una sigaretta.

Questa è la storia di Achille, colpevole di non avere nessuno che gli abbia aperto la porta di casa propria o più probabilmente di aver trovato qualcuno che prima lo ha accolto e poi lo ha gettato fuori di casa, colpevole di non essere una taglia piccola e forse anche di essersi avvicinato a qualche bambino, perchè io da mamma penso con amarezza che ai bambini è concesso impunemente di torturare, impiccare e lapidare cani e gatti, tanto sono bambini, ma ad un cane non è consentito nemmeno avvicinarsi per una carezza...

Oggi Achille da 2 settimane è ricoverato in clinica e oltre il probelma delle ustioni è emerso che dopo l\`aggressione è stato anche investito. Risultato: la testa del femore è letteralmente spappolata e pertanto irrecuperabile. Per tornare a farlo camminare è necessario un intervento durante il quale gli verrà inserita u! na protesi. Noi siamo agli sgoccioli, i debiti invece di dimunuire aum entano e siamo riuscite a racimolare tra di noi solo 1000 euro che abbiamo dato in acconto. Occorrono altri 1500 euro altrimenti l\`intervento non potrà essere fatto e non saremmo state in grado nemmeno di restituirgli la gioia di farsi una corsa…

Amiche di Lù
www.amichedilu.it

I nostri amici sono anche su http://amichelu.misha.cc/ http://www.amicicani.com/amichelu o su Facebook :
http://www.facebook.com/profile.php?id=1547481133#!/pages/Napoli-Italy/Le-Amiche-di-LU/324951440537?ref=sgm&ajaxpipe=1&__a=12

Se volete aiutare i nostri cani ed i nostri gatti sosteneteci:

IBAN: IT67 N069 3065 7800 0000 0001 218
intestato ad Associazione AmiciCani
causale: I Pelosi delle Amiche di Lù

Postepay intestata ad Irene Magni n°4023600456216631

P.S. Non dimenticare di avvertirci così da poterti ringraziare









Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl