Poggibonsi - Animali ancora l dove il freddo ha gi ucciso

28/dic/2010 09.57.49 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Hanno passato il Natale, a modo loro ma per ora sono vivi. Stiamo parlando degli animali di Poggibonsi (vedi articolo GeaPress) abbandonati nei boschi della cittadina in provincia di Siena. Non è chiaro se il detentore si sia recato a dargli da mangiare, ma almeno fino a questo pomeriggio non ne erano morti altri. Secondo indiscrezioni apprese da GeaPress, alla Procura della Repubblica di Siena sarebbe stata consegnata una notizia di reato. Se a depositarla è stata l’Asl o il Commissariato di Polizia non è dato sapersi. Di sicuro fino ad ora non è stato contestato alcun provvedimento di sequestro anche se da notizie apprese, parrebbe che sia stata fornita, oggi stesso, la delega al Corpo Forestale dello Stato.

Nei giorni scorsi, dopo le abbondanti nevicate, nelle capannette che detenevano due cani, alcune caprette, e numerosi altri animali, sono state documentate le morti di alcuni di loro. Un Pit bull smagrito, ed una capretta in modo particolare, sono stati fotog! rafati dopo che alcune segnalazioni avevano richiesto l’intervento delle Guardie del WWF. Intervenuti pure i Servizi veterinari, ma fino ad ora, nonostante il parere difforme del WWF, nessun provvedimento cautelare è stato preso in difesa degli animali. Il detentore, a quanto pare un pregiudicato con problemi di tossicodipendenza, avrebbe dichiarato di recarsi a dare da mangiare agli animali ogni due giorni. Di certo c’è però che lunedì scorso, dopo quasi quattro giorni di neve, non vi era traccia alcuna di presenza umana.

La speranza è che gli animali superstiti possano essere tolti da quel posto sperduto tra i boschi di Poggibonsi e fino ad ora, secondo indiscrezioni, affidati dall’Asl al detentore, a quanto pare pure sprovvisto di mezzo per raggiungere il luogo.







Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl