Olbia - Investita e lasciata per pi di una settimana in balia di se stessa

19/gen/2011 17.00.09 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
ATTENZIONE: IMMAGINI FORTI.
Le foto sono molto forti, un pugno nello stomaco!!!!!!!!!!!!!!!! ma per noi sono troppi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Investita e lasciata per piu\` di una settimana in balia di se stessa.
Non ci sono parole per commentare lo sguardo e la tragedia di questo cane. Quante ne abbiamo viste nel nostro sostegno agli animali ma la situazione di Giovanna e\` inimmaginabile \` , cosi\` l\` abbiamo chiamata.
Investita e lasciata per una settimana in balia di se stessa, trovata per caso........... La persona che l\`ha investita l\` ha sicuramente tolta dalla strada ma lasciata in aperta campagna, legata ad un albero. Venuti a conoscenza di questa ennesima \" violenza\" perpetrata ai danni di queste povere creature, vittime di noi umani che di umano non abbiamo proprio nulla. Recuperata e portata in clinica. Le sue condizioni sono gravissime,la ferita era in necrosi. Adesso stiamo aspettando per poter effettuare l\` intervento. Le foto parlano da! sole, che altro aggiungere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! www.lidaolbia.it
per sostenere le spese cliniche:
http://www.lidaolbia.it/donazioni.html o sul sito di amici cani http://www.amicicani.com/index.php?oper=priorityprojects_dettagli&idprojects=26
Aggiornamento del 19/01/2011

Dopo il primo shock iniziale ecco gli aggiornamenti che non sono certo dei migliori:

La piccola Giovanna ha un buco nel palato, ha la quasi totale mancanza del setto nasale, c\`è un infezione terrificante.Oggi verrà sottoposta ad un intervento di pulizia dei tessuti necrotici del palato.Appena le sue condizioni e parte dell\`infezione sarà regredita verrà sottoposta ad un intervento di ricostruzione del palato.Saranno necessari vari interventi per restituirle una vita \" dignitosa\". Allo stato attuale la piccola non puo\` alimentarsi normalmente in quanto il cibo andrebbe nell\` esofago, viene alimentata con un sondino . Chi ci conosce ed ha seguito con noi la storia d! i Brina , ecco la sua situazione per certi aspetti è peggiore!!!!!!!!! !!!!!! Dobbiamo solo sperare. Vi terremmo aggiornati quotidianamente.













Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl