Sonya, cagna corso di 9 anni sequestrata dalle Guardie Zoofile LIDA e WWF di Caltanissetta

03/apr/2011 08.22.56 Ufficio Stampa L.I.D.A. Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Video disponibile al link: http://www.youtube.com/watch?v=EgE2qKArEq4

In un'operazione congiunta con la stazione del Carabinieri di Santa Caterina in provincia di Caltanissetta e grazie all'anonima segnalazione di un cittadino nisseno, le Guardie Zoofile LIDA e WWF  hanno proceduto al sequestro di un cane corso femmina di circa 9 anni ritrovato pelle ed ossa in un cortile attiguo ad una casa diroccata di proprietà di G.D.,  un anziano agricoltore del posto. Le indagini condotte dagli agenti dei Nuclei provinciali LIDA e WWF hanno permesso di salvare una dolcissima cagnona detenuta in condizioni incompatibili con la vita ed in stato di grave incuria. La custodia giudiziale è stata richiesta dall'Associazione LIDA di Caltanissetta che ha subito iniziato, in collaborazione con l'ambulatorio veterinario "La Cittadella", un programma di recupero delle condizioni fisiche dell'animale preparatorio all'intervento di asportazione di un tumore mammario (adenocarcinoma). Anche in questo caso, come nei precedenti portati a termine dagli agenti di P.G. zoofila, saranno applicate le nuove norme varate da Parlamento che recepiscono la Convenzione europea sulla tutela degli animali da compagnia. Con la pubblicazione della L. n. 201 del 4 novembre 2010, infatti, è stata resa esecutiva in Italia tale Convenzione che, tra l’altro, proibisce l’inflizione di “dolori, sofferenze o angosce ad un animale da com­pagnia”; “Ogni persona che tenga un animale da compagnia o che abbia accettato di occu­parsene sarà responsabile della sua salute e del suo benessere” e “deve provve­dere alla sua installazione e fornirgli cure ed attenzione, tenendo conto dei suoi bi­sogni etologici secondo la sua specie e la sua razza ed in particolare: rifornirlo in quantità sufficiente di cibo e di acqua di sua convenienza; procurargli adeguate possibilità di esercizio”. Inoltre si prevede un aumento delle pene per chiunque maltratti o uccida un animale. Per “animalicidio” (L.189/2004 art. 544-bis del C.P.) pena aumentata fino a 24 mesi di reclusione mentre chi maltratta un animale rischia la reclusione da tre mesi ad un anno o la multa da 5.000 a 30.000 euro.

Le Associazioni L.I.D.A. e WWF di Caltanissetta - riconosciute dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare come enti di protezione ambientale a carattere nazionale - hanno già da tempo costituito propri nuclei di guardie particolari giurate (ai sensi del Testo Unico di Pubblica Sicurezza) addette alla vigilanza zoofile e di tutela ambientale. A tali Guardie Eco-zoofile è attribuito il compito di informazione, vigilanza e intervento per la tutela degli animali e dell'ambiente. Le Guardie Particolari Giurate volontarie della L.I.D.A. e del WWF rivestono la qualifica di Pubblici Ufficiali, Agenti di Polizia Amministrativa e, nei casi previsti, di Agenti di Polizia Giudiziaria.

Per segnalare un reato contro gli animali o l’ambiente è possibile contattare il servizio di vigilanza eco-zoofila di LIDA e WWF  chiamando i numeri 334/2332583 - 349/5750285 oppure scrivendo agli indirizzi e-mail lidacaltanissetta@fastwebnet.it  e guardieambientali@sociwwf.it  

Per aiutare la Lega Italiana per i Diritti dell`Animale nel programma di recupero di Sonya (così è stata ribattezzata dai volontari la tenera cagnona), può collegarsi al sito  www.lidacaltanissetta.it   visitare la sezione  "SOSTIENICI". Informazioni: LIDA 3342332583

L.I.D.A. Lega Italiana per i Diritti dell’Animale - Onlus  (Nucleo Provinciale Caltanissetta)

Iscritta al n. 76  della sezione “B” dell’Albo delle Associazioni per la protezione degli animali di cui all’art. 19 della L .R. n. 15/2000

Iscritta al numero 1073  della sezione “D” del Registro regionale delle organizzazioni di volontariato di cui all’art. 6 della L .R. n. 22/1994

Iscritta al n. 35 del Registro Provinciale dei Servizi Sociali e del Terzo Settore

 

           

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl