Olbia - Cos'hanno fatto a Giulia? (IMMAGINI FORTI)

Olbia - Cos'hanno fatto a Giulia?

Persone Barbara Piccinnu, Giulia
Luoghi Milano, Olbia
Organizzazioni Banca Prossima Filiale
Argomenti linguistica, medicina

23/set/2011 14.12.20 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Olbia, 21 Settembre 2011
Giulia dopo il primo trattamento di pulizia.
Aprendo questa pagina ci sono immagini forti, guardarle fa male, ma credo sia giusto sapere, per favore armatevi di coraggio, di fazzoletti per le vostre lacrime, io non ne ho ormai più, ho anche la voce rauca ma vi prego guardate!!!!!!!
Guardate di cosa è capace l\`uomo con la sua cattiveria, bisogna guardare per poter sentire ancora la rabbia dentro per lottare, per poterli salvare.
Loro hanno solo noi, non dimenticatelo!!!!!!!
Siamo noi la loro voce, siamo noi che ogni giorno lottiamo per affrontare tutte le emergenze. L\`uomo si deve vergognare di tanta inciviltà e noi \"non dobbiamo chiudere gli occhi\", noi dobbiamo farli aprire alle istituzioni assenti, alle istituzioni latitanti che della legge 281 ne fanno solo tanti articoli scritti sulla carta!!!!!!!!
Laddove esiste questa orribile violenza esiste un tasso elevato di randagismo.
Bisogna cercare tutti assieme di far! e qualcosa per queste povere creature così straziate o peggio lasciate morire se uno di noi non li \"vedra\"!!!!!!!!!
Gli occhi di Giulia mi hanno spiegato tante cose, negli occhi di Giulia ho letto il terrore, la sua sofferenza.
Giulia è forte, Giulia lotterà per \"vincere\" ma Giulia ha bisogno di tutti voi !!!!!!!!
Non riesco ad aggiungere altro se non tanto dolore nel vedere una creatura cosi\` sofferente per colpa di un \" mio simile\" che dice di chiamarsi UOMO!!!!!!!! Giulia è ricoverata in clinica, scodinzola a tutti, cerca affetto, lei sa perdonare
www.lidaolbia.it
http://www.lidaolbia.it/donazioni.html
email lidaolbia@tiscali.it

Olbia, 20 Settembre 2011
La giornata volge al termine, sono le 23:30 quando ricevo la richiesta di aiuto per una cagnetta ferita sul ciglio della strada che da Olbia porta a Suiles.
Le macchine sfrecciano veloci vicino a lei, il suo corpicino martoriato da tanta cattiveria umana cammina lentamente ! barcollando.
Non posso aggiungere altre parole davanti a queste t erribili immagini.
Lei tremante e spaventata viene soccorsa immediatamente e trasportata in clinica, non ha nessuna reazione, si lascia prendere, ha capito che la sua agonia forse è finita. Leggo nei suoi occhi il suo terrore, tu sei forte piccolina, sei riuscita a sopportare tanto. Il cuore mi batte forte, mi rattristo al pensare a quanta cattiveria c\`è intorno!!!!!
È veramente grave che ci siano persone così disumane, arrivare al punto di ridurre in queste condizioni un povero cagnolino, cosa avrà mai fatto per costringerlo a vivere con un cavo di luce stretto al collo che lentamente lo stava uccidendo?
Davanti a queste immagini non possiamo che soffermarci e riflettere….e mi chiedo ma l\`uomo \" chi è \" ?
Lei voleva vivere, lei voleva scappare dal suo aguzzino, lei ci è riuscita!!!!!!!!
E\` magrissima, disidratata, sicuramente è da giorni che non beve e non mangia. Innoridisco a tanta sofferenza !!!!!!!!!!
A che punto può arrivare la cattiveria! umana, infierire su deboli creature che non possono difendersi? Sono molto amareggiata, concorderete con me, ormai ogni parola spesa è inutile.
L\`abbiamo chiamata Giulia, è ricoverata in clinica, verrà sottoposta a tutte le analisi cliniche, reidratata e se domani il suo quadro clinico si sarà stabilizzato sarà sottoposta a curettage chirurgico, vi aggiorneremo.
Chi vuole aiutare Giulia può farlo su:
C/C Bancario presso Banca Prossima Filiale di Milano
IBAN: IT12N0335901600100000003505
BIC : B C I T I T M X
Intestato a Lega Italiana dei Diritti dell’Animale L.I.D.A. sez. di Olbia
oppure tramite Paypal e C/C Postale i cui dati troverete sul sito:
http://www.lidaolbia.it/donazioni.html
o Postepay n° 4023 6005 9362 0927 codice fiscale PCCBBR73M48I452M
intestata a Barbara Piccinnu (volontaria Lida Olbia)
www.lidaolbia.it
email lidaolbia@tiscali.it













Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl