PARMA - Canile San Secondo Parmense - Si faceva pagare dai Comuni per cani gi morti o in affido: veterinario patteggia

26/mar/2014 14.13.27 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nei guai un professionista in pensione Luigi B. che gestiva un canile nella Bassa.

Patteggia 10 mesi un veterinario che gestiva un canile a San Secondo. Le accuse? Truffa, falso e esercizio abusivo della professione. Continuava a farsi pagare da svariati comuni somme per mantenimento di cani che erano già morti o già dati in affido, arrivando alla somma di più di 10.000 €.

E\` stata un\`indagine del corpo forestale a permettere di scoprire l\`inghippo. Nei guai è finito un veterinario in pensione della Bassa, Luigi B., che ha patteggiato 10 mesi, pena sospesa.







Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl