Brescia: Calo della criminalità e più Felicità.

12/nov/2014 22:36:23 scientology Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Brescia 8 Novembre 2014, I volontari de “La via della felicità” distribuiscono 

 

centinaia di libretti nelle zone di S. Faustino e nel centro cittadino.

 

Il quartiere di S Fausino è stato, negli anni, tra i più degradati della città 

 

e sebbene oggi sia migliorato rimane un area di spaccio di sostanze 

 

stupefacenti e dove la microcriminalità dilaga.. Per questo motivo i volontari 

 

del “La via della felicità” hanno avviato attività nell'area dando gli omonimi 

 

libretti.

 

Il libretto è una guida al buon senso per una vita migliore, riportante 21 

 

principi fondamentali per avere un esistenza migliore, riportando il lettore 

 

ad interrogarsi e trovare soluzioni per un esistenza più felice. “I precetti 

 

contenuti in questo libro sono, in realtà, i margini della carreggiata, 

 

violandoli si è come l’automobilista che esce di strada: il risultato può 

 

essere la rovina di un attimo, di una relazione, di una vita” (dal libretto).

 

Molto semplice quanto efficace la guida distribuita in gran quantità tende a 

 

migliorare la condizione morale nella zona dove viene distribuito; come si è 

 

sperimentato in Colombia dove, dopo un importante distribuzione della guida, 

 

si è visto ridurre del 50% la percentuale del crimine.

 

In Brescia i volontari hanno consegnato “casa per casa” oltre 60.000 libretti 

 

facendo in modo che oltre il 95 % delle famiglie avesse la propria guida. 

 

Per questo i volontari oggi “festeggiano”, mantenendo i dovuti meriti delle 

 

forze dell'ordine, la lieta notizia del recente calo del crimine nella nostra 

 

città che in alcuni luoghi tocca addirittura il 20%.

 

“Si può avere la sensazione che le cose siano arrivate ad un punto in cui è 

 

troppo tardi per fare qualcosa, che la strada già percorsa sia così malridotta 

 

che non c’è più alcuna possibilità di tracciarne una futura un po’ diversa; 

 

tuttavia c’è sempre un punto sulla strada in cui si può tracciare un nuovo 

 

itinerario. E cercare di seguirlo. Non esiste persona viva che non possa dar 

 

vita ad un nuovo inizio. “ dall'autore del libro, L. Ron Hubbard.

 

Per maggiori informazioni Gabriele 3494466098 o www.laviadellafelicita.org

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl