Comunicato LAV. XENOTRAPIANTI: GB ANNUNCIA ORGANI DA MAIALI ENTRO DUE ANNI. LAV: STESSA NOTIZIA DA 15 ANNI, FALSA SPERANZA PER I MALATI.

12/set/2007 14.10.00 LAV - Ufficio Stampa nazionale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Comunicato stampa LAV

 

XENOTRAPIANTI,GRAN BRETAGNA ANNUNCIA ORGANI DAI MAIALI ENTRO DUE ANNI.

LA LAV: DA 15 ANNILA STESSA NOTIZIA MAI CONCRETIZZATASI. UNA FALSA SPERANZA PER I MALATI, A DANNODEGLI ANIMALI.

 

Questa volta la notizia giunge dal Regno Unito, ma si trattadell’ennesima falsa promessa che annuncia, questa volta da parte delricercatore di genetica Lord Robert Winston, la prossima realizzazione diorgani di ricambio dai maiali”: questo il commento della LAVche, esaminando gli articoli di stampa degli ultimi 15 anni sul controversotema degli xenotrapianti, sottolinea come sia dall’inizio degli anni’90 che i ricercatori promettono l’imminente disponibilità diorgani dai maiali.

 

Assistiamo ciclicamente allo stesso annuncio, e questo nonostante lamoratoria dell’OMS e nonostante il dissenso della gran parte deicittadini europei, e di esponenti della stessa comunità scientifica, neiconfronti di questa pratica - dichiaraRoberta Bartocci, responsabile LAV settoreVivisezione - Anche in Italiasono in corso progetti di ricerca sugli xenotrapianti, nonostante le ricerchein questo ambito non abbiano mai fornito alcun risultato positivo. Laaltisonante promessa di “salvare vite umane”, poi, è quanto maiinappropriata alla luce dei mai ottenuti risultati delle ricerche in questoambito, ricerche che legittimano però i copiosi finanziamenti, giustificatianche dalla cronica mancanza di organi trapiantabili.”

 

E’prioritario, invece, che i Governi Europei incentivino la ricerca su metodi disperimentazione sostitutivi all’impiego di animali, vera avanguardiascientifica in grado di garantire una ricerca etica ed efficiente,approfittando, inoltre, del processo di revisione della Direttiva Europea86/609 che regola la sperimentazione animale nell’Unione Europea.

 

LaLAV invita i cittadini a sottoscrivere la petizione relativa alla revisionedella Direttiva 86/609, con la quale, tra le altre cose, si richiede anche ildivieto di utilizzo di animali in ricerche sugli xenotrapianti (http://www.infolav.org/lenostrecampagne/vivisezione/petizionevivisezione).

 

12settembre 2007

UfficioStampa LAV 06 4461325 - 339 1742586 www.lav.it

 

 

A breve il mio indirizzo cambierà in:ufficiostampa@lav.it

Aggiorna la tua rubrica, grazie!

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl