Comunicato Stampa: 5x1000 - A CHE PUNTO SIAMO?

19/set/2007 16.49.00 Raffaela Millonig - Animali Persi e Ritrovati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

5X1000 - A CHE PUNTO SIAMO?

 

Animali Persi e Ritrovati: aiutiamo coloro che si sono smarriti a ritrovare l’altra meta', umana o animale che sia!

 

Modena, 19 ottobre 2007 - APER rilancia la raccolta di firme iniziata il 12 giugno scorso per richiedere una modifica della attuale finanziaria che prevede che non tutta la quota scelta dai contribuenti venga destinata ai beneficiari prescelti. Stando alla situazione attuale, l’assegnazione agli aventi diritto avverrebbe solo per poco piu’ della meta’ - mentre tutto il resto verrebbe trattenuto dallo Stato e conferito ad altri scopi.

 

L’indignazione prima e la petizione poi hanno trovato un sostegno trasversale nel mondo del no-profit e l'invito alla petizione e’ stato accolto anche da parte della testata Vita che ha raccolto sino ad oggi piu’ di 7000 firme.

 

A fronte della necessita’ di convincere il Governo a riconoscere l’assoluta necessita' a conferire alle Associazioni quei fondi utili a garantire un servizio minimo che lo Stato gia’ di per se non e’ in grado di offrire in tanti ambiti, e’ sceso in campo anche un gruppo di Senatori che ha proposto il giorno successivo al lancio della petizione un disegno di legge per estrapolare il 5x1000 da qualsiasi finanziaria futura e di eliminare qualsiasi tetto che allo stato attuale rende legale una “deviazione” dei fondi ad usi diversi da quelli prescelti dai Cittadini Italiani.

 

In data odierna viene cosi’ spedita una doverosa lettera di ringraziamento (vd. sotto) da Mauro Zarotti, Presidente di APER, ai Senatori Benvenuto, Barbolini, Bonadonna, D’Amico, Fuda, Pecoraro Scanio, Pegorer, Rossi Paolo, Thaler Ausserhofer e Turano che si sono fatti a loro volta promotori di questa proposta che non puo’ che essere considerata equa e decisamente importante.

 

Proprio per dare a tutti gli attori coinvolti la possibilita’ di far pesare l’importanza della richiesta di modifica della Finanziaria, Animali Persi e Ritrovati ha inoltre deciso di posticipare la data di chiusura della petizione di 1 mese, portandola dal 30 settembre al 31 ottobre e invita nuovamente tutti a raccogliere quante piu’ firme possibili seguendo le istruzioni sul sito di APER (http://www.animalipersieritrovati.org/petizione.shtml) o di VITA (http://web.vita.it/ap/alziamoiltetto/).

 

In attesa che venga stabilita la data in cui verranno erogati i fondi del 5x1000 raccolti l’anno scorso (perche’ l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato solo le quote ma non ha ancora reso nota la data in cui verranno erogate), l’Associazione coglie l’occasione per ringraziare pubblicamente proprio quei 306 sostenitori che nel 2006 hanno devoluto il 5x1000 all’Associazione, cosi’ come anche tutti i firmatari della petizione o coloro che stanno promuovendo l’approvazione del disegno di legge.

 

Il Team di Animali Persi e Ritrovati

 

Animali Persi e Ritrovati
Rua Pioppa, 44
41100 Modena - Italia
Tel.: +39.059.243365
Fax: +39.059.4394714
Cell.: +39.347.4837262
info@animalipersieritrovati.org
www.animalipersieritrovati.org
www.aper.info
SOGGETTO AMMESSO ALLA DESTINAZIONE 5X1000
CF: 94113780368
Animali Persi e Ritrovati c/o Banca Sella
Cc: 052845960680 + ABI 03268 + CAB 12900 + CIN G
Animali Persi e Ritrovati c/o Poste Italiane
Cc: 74197054 + ABI 7601 + CAB 12900 + CIN B
Animali Persi e Ritrovati e' una associazione no-profit, iscritta al registro delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia di Modena. I Soci Fondatori dell'Associazione rappresentano una comunità nata dall'unione di culture, lingue e fedi diverse. La forza e la ricchezza dell'anima sono di coloro che, professando il bene, sanno cogliere ed accettare le diversita' positive, lavorando insieme per un mondo migliore.

 


 

Modena, 19 settembre 2007

 

 

All’ On. Senatore Giuliano Barbolini

 

Onorevole Senatore Barbolini desidero per prima cosa ringraziarLa per avermi informato, in quanto presidente di un’associazione di promozione sociale senza fini di lucro, dell’iniziativa Sua e dei Suoi colleghi Benvenuto, Bonadonna, D’Amico, Fuda, Pecoraro Scanio, Pegorer, Rossi, Thaler Ausserhofer e Turano nonche' per il contenuto dell’iniziativa stessa.

 

Mi riferisco al disegno di Legge avente per oggetto la stabilizzazione dell’istituto della scelta da parte dei contribuenti “persone fisiche” per la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF dovuta.

Se ho ben interpretato il contenuto della proposta, essa porterebbe due importanti e sostanziali modifiche alla disciplina attuale di questo istituto:

 

1)                  sottrazione dell’istituto stesso dalle materie oggetto delle Leggi Finanziarie e sua stabilizzazione in seguito al positivo esito conseguito dai primi due anni di sperimentazione;

 

2)                  eliminazione del tetto di 250 milioni euro per le somme complessivamente destinate alla ripartizione introdotto mediante la Finanziaria 2007.

 

Esprimo grande favore per il disegno di Legge che La vede fra i promotori e che interpreto come un gesto concreto di sostegno anche a favore della petizione che abbiamo lanciato lo scorso 12 giugno, insieme ad altre realta' analoghe alla nostra e con il supporto della testa Vita, per sensibilizzare il Presidente del Consiglio ed il Ministro dell’Economia proprio sul tema dell’eliminazione del tetto dei 250 milioni di euro.

 

Ogni iniziativa in questa direzione e' da considerarsi come una vera opportunita' di aiuto e sviluppo delle associazioni di volontariato, di promozione sociale ed ONLUS e, in ultima analisi, un intervento in favore dei cittadini che beneficiano dei servizi erogati dalle associazioni stesse.

 

Ringrazio nuovamente Lei e i Senatori sostenitori per la Sua iniziativa e rimango con l’auspicio che essa possa vedere una rapida ed ampia approvazione nel Parlamento della Repubblica.

 

Cordiali saluti.

 

Mauro Zarotti

Presidente

www.animalipersieritrovati.org

www.aper.info

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl