Al Presidente della Repubblica Italiana

Il Team di Animali Persi e Ritrovati www.animalipersieritrovati.org www.aper.info Al Presidente della Repubblica Italiana Fax: 06.46993125 Per conoscenza al Dalai Lama ohhdl@dalailama.com Fax: 0091.1892.221813 Per conoscenza all'Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia Fax: 06.85352891 + 06.5910929 Modena, 16 marzo 2008 La nostra Associazione segue da tempo con grave preoccupazione la situazione in Cina.

16/mar/2008 22.30.00 Raffaela Millonig - Animali Persi e Ritrovati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Abbiamo appena inviato via fax al Presidente della nostra Repubblica e per conoscenza al Dalai Lama e all'Ambasciata Cinese l'invito, in lingua italiana e inglese, a boicottare i Giochi Olimpici di Pechino.
Ci leggono in copia tutti i nostri iscritti a livello nazionale e la nostra banca dati dei contatti media.

Il Team di Animali Persi e Ritrovati
www.animalipersieritrovati.org
www.aper.info



Al Presidente della Repubblica Italiana

Fax: 06.46993125

 

Per conoscenza al Dalai Lama

ohhdl@dalailama.com

Fax:  0091.1892.221813

 

Per conoscenza all'Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia

Fax: 06.85352891 + 06.5910929

 

 

Modena, 16 marzo 2008

  

La nostra Associazione segue da tempo con grave preoccupazione la situazione in Cina.

 

Da anni si leggono notizie angoscianti di persone torturate e uccise,  di interi paesaggi che vengono cancellati per lasciare posto a industrie che non rispettano nemmeno le indicazioni  minime per la prevenzione di disastri ambientali, di milioni di animali scuoiati vivi senza alcuna pieta' per alimentare l'ignominioso mercato internazionale dell'industria delle pellicce o sterminati con crudele efferatezza per l'assoluta inadeguatezza  delle condizioni in cui vengono tenuti. Con apprensione profonda  seguiamo il  calvario di una nazione invasa, il Tibet, che nelle ultime ore viene assalita nuovamente nel suo intimo da un regime straniero, quello cinese,  ancora troppo legato ad un recente passato di dictat del terrore.

 

A fronte delle quotidiane e ripetute notizie che palesano la pesante mancanza di rispetto dei diritti umani, religiosi e politici, a fronte di crimini perpetrati ripetutamente nei confronti di persone, dell'ambiente e degli animali - modelli che nulla hanno a vedere con il nostro concetto occidentale di cultura e che a nostro avviso necessita ancora di molto tempo per poter essere dichiarato un paese civile,

 

chiediamo al Governo Italiano di boicottare i Giochi Olimpici

 

Lo sport, che per elezione simboleggia il piu' squisito senso di agonismo pacifico, non deve dimostrare la sua piu' antica e profonda rappresentazione dei concetti di pace e di  liberta' in un paese dove tutto cio' non avviene. Se le motivazioni commerciali hanno d'un canto soprasseduto a queste pesantissime mancanze e contribuito comunque a far conoscere meglio e quindi veicolare in tempi recenti i nostri modelli culturali al popolo cinese, lo sport non puo' piegarsi alla stessa logica perche' per definizione non puo' essere dichiarato come tale se si svolge in un paese che non ne riconosce il piu' autentico dei significati.

 

Non e' nostra missione statutaria, ne' nostra abitudine assumere posizioni di carattere politico ma la gravita' della situazione ci ha indotto a fare questa eccezione.

 

La presente richiesta e' stata inoltrata per conoscenza ai nostri iscritti e al nostra banca dati dei contatti media.

 

 Raffaela Millonig - Portavoce di Animali Persi e Ritrovati

Rua Pioppa, 44 - 41100 Modena

ITALIA


 

To: The President of the Italian Republic

Fax: 06.46993125

 

CC: The Dalai Lama

ohhdl@dalailama.com

Fax:  0091.1892.221813

 

CC: The Embassy of the People's Republic of China in Italy

Fax: 06.85352891 + 06.5910929

 

Modena, March 16th 2008

 

Our Association has been following the situation in China with great concern.

 

According to the terrible news available, for years people have been tortured and killed, entire villages have been destroyed in order to build industrial plants which do not even comply with the minimum requirements for the prevention of environmental disasters. Millions of animals have been skinned alive with no mercy just to feed the despicable international market of furs or they have been killed with brutality because of the inappropriate conditions in which these animals are kept. It is with great anxiety that we have been witnessing the tragic destiny of Tibet, an invaded nation which was recently attacked again by a foreign regime, the Chinese regime, which is still closely linked to its past of terror and oppression.

 

Considering the daily and recurrent news showing the constant violation of human rights as well as religious and political rights and considering the criminal acts repeatedly perpetrated against the people, the environment and the animals, reflecting models that have nothing to do with our western concept of culture, and proving that there is still a long way to go before this country can be called a civilised country,

 

we hereby request the Italian Government to boycott the Olympic Games

 

Sport has been always a symbol of peaceful competitive spirit. Hence, it must not show its ancient and profound representation of the notion of peace and freedom in a country where these values do not exist. If motivations linked to trade have proved more important than other values and contributed to convey and make the Chinese people aware of our own cultural models, sport cannot follow the same rationale because, by definition, there cannot be any sport event in a country that does not recognise its intrinsic meaning.

 

Taking a political stand such as this one is not a priority of our association nor is a habit of ours; however, we hade decided to make an exception because of the current very serious situation.

 

This request has been copied to all our members and forwarded to our database of contacts with the media.

 

Mrs. Raffaela Millonig

Spokeswoman for the "Animali Persi e Ritrovati" (Lost and Found Pets) association

Rua Pioppa, 44 - 41100 Modena

ITALY

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl