articolo per banchetto

03/lug/2008 15.49.00 Ufficio Stampa L.I.D.A. Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

Programmata per Sabato 28 giugno e cancellata a causa dell'improvviso temporale che si è abbattuto sulla città, la "Giornata del Cucciolo" sarà riproposta sabato 5 luglio. I volontari del Nucleo Provinciale L.I.D.A. Caltanissetta vi aspettano in Corso Vittorio Emanuele(davanti il Caffè Bella), con i loro amici a quattro zampe dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 17,00 alle 20,30.
Gli “amici” che saranno dati in adozione sono le vittime del fenomeno più diffuso in questo periodo dell’anno, l’abbandono.
Verrà dato in adozione il cucciolo incrocio di Setter che la mattina del 25 giugno fu investito da un’auto pirata in viale della Regione. Fortunatamente Lucky(Fortunato) riportò solo una leggera ferita ad una zampa e  adesso, assicurano i volontari, è perfettamente guarito. Inoltre, novità di questa Giornata del Cucciolo è il fatto che i cani che verranno affidati, saranno tutti forniti di microchip e vaccinati.
"L'iniziativa - informano i volontari - di fornirli già microchippati è nata dal fatto che, dai numerosi controlli effettuati sui cani già dati in adozione, è risultato che solo una minima percentuale di essi hanno seguito la procedura del microchip, nonostante siano tutti tenuti in ottime condizioni ed abbiano seguito regolarmente il protocollo di vaccinazione completo."
I volontari che effettuano regolarmente i controlli post-adozione per assicurarsi dello stato di salute dei loro piccoli amici, spiegano che "non si riesce a comprendere se la diffusa avversità a rispettare l'obbligo del microchip sia da addebitare ad una mancanza di volontà o ad un impossibilità dovuta a tempo o danaro" e ricordano che il microchip viene inserito gratuitamente ogni giovedì dalle 9 alle 11 presso l'ex ospedale Dubini di via Luigi Monaco e che lo stesso può essere inserito anche dai veterinari liberi professionisti. In Italia è stata istituita nel 1991 a livello nazionale l'Anagrafe Canina da cui deriva l'obbligo per tutti i cittadini italiani di dichiarare e quindi registrare il possesso di un cane presso l'Anagrafe Canina del proprio Comune di residenza. Di concerto con l'Assessorato all'Ambiente retto da Silvano Licari ed il comandante della Polizia Municipale Ippolito Cucchiara la L.I.D.A. sta studiando la creazione di un corpo misto di guardie zoofile e vigili urbani per effettuare dei controlli random sulla microchippatuta dei cani. Il microchip è infatti strumento essenziale di prevenzione all'abbandono.
Continuerà la campagna di sensibilizzazione per la sterilizzazione delle cagne randagie e contro gli abbandoni.
Inoltre proprio sabato 5 luglio prenderà il via il progetto "La favola bella di Benny", una campagna di adozione a distanza dell'intera comunità canina di cui si occupano i volontari e che prende il nome da Benny, un pastore tedesco trovato in condizioni di salute precarie, affetto da rogna demodettica e  piodermite secondaria, che fu curato ed aiutato dai volontari del Nucleo Provinciale della L.I.D.A Caltanissetta grazie alle numerose donazioni ricevute e che oggi vive felice a Gela, ormai completamente guarito.
 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl