COMUNICATO STAMPA - Alla soglia delle 10.000 firme, provvedimento Trenitalia anti-cani revocato

COMUNICATO STAMPA - Alla soglia delle 10.000 firme, provvedimento Trenitalia anti-cani revocato COMUNICATO STAMPA Alla soglia delle 10.000 firme, provvedimento Trenitalia anti-cani revocato L' "Associazione Dogwelcome per i Diritti di tutti gli Animali e di chi conduce un Animale domestico" esprime grande soddisfazione per la revoca dell'ordinanza anti-cani di Trenitalia annunciata questa mattina.

30/set/2008 13.30.24 Associazione Dogwelcome Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 COMUNICATO STAMPA

Alla soglia delle 10.000 firme, provvedimento Trenitalia anti-cani revocato

L' “Associazione Dogwelcome per i Diritti di tutti gli Animali e di chi conduce un Animale domestico” esprime grande soddisfazione per la revoca dell'ordinanza anti-cani di Trenitalia annunciata questa mattina.
"La petizione on-line all'indirizzo web http://firmiamo.it/trenitaliadiscriminachiconduceuncane è alla soglia delle 10.000 firme: la partecipazione è stata elevata, come del resto ci aspettavamo, vista la gravità del provvedimento” riferisce la presidente dell'associazione, Annalaura Sagramora.

Ringraziamo tutti coloro che ci hanno supportato, ed il sottosegretario Martini per l'interessamento, sperando che d'ora in poi si tenga conto delle esigenze dei cittadini che conducono un animale domestico, persone che devono poter vivere come tutti gli altri cittadini. Non possiamo esimerci dal confidare che Trenitalia in futuro, oltre che avere un occhio di riguardo per i “Viaggiatori con Quadrupedi al seguito”, possa finalmente garantire condizioni di igiene appropriate nei vagoni dei propri mezzi, come richiesto a gran voce dalla totalità dell'utenza”

Continua la presidente dell'Associazione Dogwelcome: "Ora è assolutamente necessario che venga steso un protocollo inerente i trasporti di cittadini/turisti con animali domestici al seguito. La nostra mobilità è ancora piena di ostacoli, le difficoltà che dobbiamo affrontare per viaggiare, specie con alcuni mezzi (aerei, traghetti, autobus) sono ancora purtroppo molte. Deve essere garantita a tutti noi la possibilità di dislocarci con mezzi alternativi all'automobile, anche in un'ottica di rispetto per l'ambiente oltre che di lotta all'abbandono e incentivazione delle adozioni.
E' altresì necessario che il personale che ha a che fare con gli animali trasportati, come nel caso dell'aereo (dove il trasporto viene effettuato perlopiù nelle stive) sia preparato e segua un protocollo comportamentale ben preciso. Non è assolutamente possibile affidarsi alla buona volontà del singolo addetto: il viaggio in aereo può diventare una roulette russa"


Associazione Dogwelcome per i diritti degli Animali e di chi conduce un Animale domestico
info@dogwelcome.it / 339 1344014 -numero da non pubblicare

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl