Livorno: la Polizia municipale sequestra un Pittbull

Livorno: la Polizia municipale sequestra un Pittbull Per la prima volta dall'entrata in vigore dell'ordinanza del Ministero della Salute sulla " tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione di cani" che, come noto, individua le razze "pericolose", la polizia municipale di Livorno sequestra un cane: un maschio di razza Pittbull.

11/nov/2008 17.03.52 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Per la prima volta dall’entrata in vigore dell’ordinanza del Ministero della Salute sulla “ tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione di cani” che, come noto, individua le razze “pericolose”, la polizia municipale di Livorno sequestra un cane: un maschio di razza Pittbull. L’intervento dei vigili è scaturito da una segnalazione di diversi cittadini che avevano denunciato una situazione potenzialmente pericolosa, dovuta sia alla razza del cane sia al fatto che l’animale veniva sempre condotto privo di guinzaglio. Come previsto dall’ordinanza ministeriale e secondo una prassi consolidata, la polizia municipale ha eseguito un controllo sui requisiti del proprietario. Da qui è emerso che chi deteneva l’animale ha precedenti penali, è quindi persona priva dei requisiti necessari per possedere esemplari delle razze canine considerate pericolose. Il cane, di cui, sempre in osservanza della vigente normativa, il sindaco ha disposto la confisca, è stato sottoposto ad una visita veterinaria e condotto presso un canile convenzionato con il Comune.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl