In nove mesi oltre cento cani da caccia rubati nel senese

13/nov/2008 19.56.17 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Oltre cento cani da caccia, in particolare cani di razza spinone, sono stati rubati presumibilmente su commissione a Siena e in provincia negli ultimi nove mesi. Lo rende noto l\`Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, secondo cui i cani, del valore di alcune migliaia di euro, sono scomparsi nonostante molti di loro siano microchippati ed in alcuni casi addirittura iscritti all\`Enci.
\"Tutti i cani rubati – viene spiegato in una nota di Aidaa - hanno meno di un anno di vita e questo lascia intendere che vi è un vero e proprio mercato clandestino di questi animali, le segnalazioni provengono un po\` da tutte le località della provincia di Siena, anche se una grossa fetta di questi furti (almeno 15 cani negli ultimi mesi) sono spariti dal territorio comunale di Rapolano Terme ed in particolare dalla frazione Serre di Rapolano. Ora le segnalazioni arrivate in questi mesi all\`Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente sono state davvero tante, in un caso a! ddirittura si tratta del rapimento di dodici cani da caccia e tartufo nell\`arco di pochi anni ad una sola persona\". \"Aidaa - prosegue la nota dell\`associazione - ovviamente pur condannando senza mezzi termini la caccia, non può esimersi dal denunciare questo ennesimo traffico clandestino di animali che, dalle informazioni raccolte in questi mesi, dopo essere rubati vengono immediatamente immessi in una specifica rete clandestina di vendita e nel giro di pochi giorni ricollocati presso altri cacciatori in tutte le regioni d\`Italia e forse anche all\`estero\".





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl