Da circa 2 mesi a Ventimiglia partito il nuovo corso di Pet Therapy

20/nov/2008 16.39.04 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La positiva esperienza che ha dato un notevole beneficio agli assistiti della SPES, ha spinto la Lega Difesa del Cane ad un impegno per l\`intensificazione dell\`attività di Pet Therapy.
Dopo i risultati positivi avuti dal Progetto di Pet Therapy per l\`anno 2006/2007, organizzato dalla Lega per la Difesa del Cane a favore delle persone assistite dalla SPES di Ventimiglia, si è dato inizio, da circa 2 mesi, al Progetto Pet Therapy 2008/09.
Durante la pausa del periodo estivo, nuovi cani sono stati addestrati all\`attività di supporto per la Pet Therapy dall\`esperto comportamentalista e Cinofilo abilitato ENCI, Dematteis , del Centro Cinofilo \"di Mareland\" aggiungendosi così agli altri cani che già avevano svolto tale attività l\`anno precedente.
La nostra Associazione ritiene giusto assistere i cani divenuti non per loro volontà \"randagi\", e ritiene altresì importante istruire questi ultimi affinché possano rendersi utili alla società dimostrando amore verso! altre persone che a loro volta, non per loro volontà, si trovano in condizioni disagiate.
Questa attività è appunto definita \"Pet Therapy\".
La positiva esperienza che ha dato un notevole beneficio agli assistiti della SPES, ha spinto la Lega Difesa del Cane ad un impegno per l\`intensificazione dell\`attività di Pet Therapy da svolgere non solo a favore degli assistiti della SPES ma anche di tutte le altre associazioni della nostra zona che svolgono un\`attività sociale di assistenza a persone disagiate o non abili, oltre naturalmente al ricovero e l\`assistenza dei cani e dei gatti randagi, il tutto da realizzarsi con il nuovo
Parco/Rifugio.
Dopo la lodevole iniziativa del Sindaco Scullino per individuare un terreno per costruire il Parco/Rifugio, (terreni che per vari motivi si sono però dimostrati inadeguati), si è pensato di dare mandato ad uno Studio Tecnico per la ricerca di luoghi idonei a tale scopo.
Lo Studio Tecnico ha fatto pervenire alla L! ega del Cane l\`individuazione di ben tre terreni ubicati in zone faci lmente accessibili, sia ai volontari che alle oltre 5.000 persone che ogni anno visitano l\`attuale canile ed agli alunni delle varie scuole che, periodicamente, amano fare visita e conoscere le condizioni di vita e di trattamento dei cani e dei gatti ricoverati.
Lo studio sui terreni è stato fatto pervenire al Sindaco Scullino, al Presidente della Provincia Giuliano ed al Presidente della Regione Burlando ed al Ministro Scaiola.
La Lega Difesa del Cane ha invitato tutte le Istituzioni interessate ad esaminare attentamente il lavoro relativo alla ricerca dei terreni a loro inviato, ottenendo una risposta di attenta valutazione da parte del Ministro Scaiola, ed un grande apprezzamento per la capacità propositiva della nostra Sezione da parte del Sindaco Scullino.
A tutti è stato ricordato che al Canile Comunale Consortile di Ventimiglia entrano ogni anno circa 400 cani ed altrettanti grossomodo vengono dati in affidamento.
Pertanto, sia per la progettata grand! e attività di Pet Therapy, sia per il volume della movimentazione di cani e gatti è più che indispensabile la realizzazione di un nuovo Parco/Rifugio.

di Carlo De Blasi






Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl