La vita non ha burocrazia

La vita non ha burocrazia Chiliamacisegua chiede cortesemente al Governatore del Molise, Michele Iorio se la sua compassionevole e illuminata decisione, comunicata a mezzo stampa, dalle parole è passata ai fatti.

27/nov/2008 19.56.56 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Chiliamacisegua chiede cortesemente al Governatore del Molise, Michele Iorio se la sua compassionevole e illuminata decisione, comunicata a mezzo stampa, dalle parole è passata ai fatti.

La burocrazia ha i suoi tempi, lo sappiamo, ma sappiamo anche che la vita non ha burocrazia.

O si vive o si muore

Come i cani che si stanno spegnendo giorno dopo giorno, di fame e di freddo, raccontati questa sera da Anna Migotto a Terra, curata da Toni capuozzo, in onda su Canale5 alle ore 23,30



Chiliamacisegua

www.chiliamacisegua.org



2008-11-19 17:36

RANDAGISMO: PIANO REGIONE MOLISE PER AFFRONTARE EMERGENZA

(ANSA) - CAMPOBASSO, 19 NOV - Un Piano straordinario che governi quella che ormai puo\` dirsi una vera e propria \`\`emergenza cani\`\`. E\` quello predisposto dall\`assessore Sandro Arco su specifico incarico del presidente della Regione Molise, Michele Iorio. \`\`Il Molise - ha detto Iorio i! ncontrando, presso la Giunta Regionale insieme all\`Assessore Arco, i responsabili del servizio veterinario dei distretti sanitari per discutere del problema dei canili - vanta una consolidata tradizione di tolleranza e attenzione per il mondo animale, e particolarmente per quello dei cani. Ultimamente questa immagine e\` stata duramente danneggiata da alcune inchieste giornalistiche che si sono occupate delle pessime condizioni igienico-sanitarie, oltre che strutturali, dei canili privati e pubblici di Campobasso di Mirabello Sannitico\`\`. \`\`E\` dunque necessario - ha aggiunto - sia per il rispetto che si deve a questi animali, sia per onorare la tradizione animalista e la buona immagine del Molise, provvedere in tempi brevissimi a dare risposte ad una situazione ormai non piu\` sostenibile\`\`. Secondo Iorio \`\`il Piano predisposto prevede piu\` versanti di interventi\`\`. \`\`Si va, infatti - ha spiegato - da una pressante campagna di comunicazione sociale tra la gen! te sull\`abbandono degli animali da affezione, per passare ad un\`atte nta e precisa gestione sanitaria dei canili e delle strutture di profilassi veterinaria, per arrivare, infine, ad ammodernare e riqualificare gli impianti di Campobasso e di Mirabello. Non manca poi un programma di sterilizzazione dei randagi. Questo prendendo esempi da realta\` molto virtuose gia\` presenti, e pienamente operanti, in regione come quella di Isernia. Il tutto, ovviamente, coinvolgendo i Comuni e tutte le autorita\` competenti in un programma di civilta\` animalista e di sicurezza per i cittadini\`\`. Prossimamente sono previsti altri incontri con le istituzioni competenti per mettere a punto una rete istituzionale che intervenga con incisivita\`, tempestivita\` e appropriatezza. Il piano verra\` discusso nei prossimi giorni insieme ai sindaci di Campobasso, Mirabello Sannitico e Ferrazzano, e alle varie associazioni animaliste presenti sul territorio. (ANSA).





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl