Aggiornamento Dolly Dog Rizziconi (RC)

19/dic/2008 18.38.35 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il giorno 18 dicembre 2009 una volontaria, Federica, si è recata nuovamente al canile Dolly Dog a Rizziconi.
Gli unici presenti erano gli inservienti del canile che stavano provvedendo a rifocillare i pochi cani rimasti nella struttura.
Le hanno detto che l\`unico intervento effettuato dalla Protezione Civile è stato quello di andar chiedere loro l\`aggiornamento dei morti e dei trasferiti....e basta!

La volontaria tiene a specificare e a far presente che a Roma sono intervenuti tempestivamente, mentre a Rizziconi dove sono morti 450 cani, si è fatto ben poco, quasi nulla.

I bollettini sono comunque impressionanti dopo l\`esondazione del fiume:
- 450 salme di cani estratte dal fango e trovate a anche a molta distanza dalla struttura;
- 317 i cani trasferiti in altre strutture idonee;
- 60/70 cani sono ancora dentro al canile Dolly Dog di cui 25 circa molossoidi che nessuno vuole perchè ritenuti pericolosi...molti ex combattenti!

La volontaria, che teniamo a precisare che si è occupata fin dall\`inizio di dare ausilio alla struttura, ha portato un pò di scatolette e del riso soffiato e l\`appetito dei cani presenti era davvero enorme... afferma che non creda che gradiscano quel tipo di crocchette.
Sono quasi tutti malati ed hanno bisogno di cure.
Inoltre ovunque ci sono topi morti all\`interno dei recinti e questo fà pensare che li abbiano uccisi i cani per sfamarsi!!
Addirittura in un recinto mancava il suolo all\`entrata e per portare da mangiare a un cane si è dovuta calare e risalire all\`interno del recinto.

Che fine faranno quelle creature?
C\`è grande e urgente bisogno di trovare un\`adozione o uno stallo temporaneo. Non possono rimanere lì in quelle condizioni.

La foto allegata è di di un PitBull malato a cui la volontaria ha dato un cuscinetto... il cane se l\`è preso e lo ha portato nel suo igloo come se fosse il più grande dei tesori...

Chiunque! voglia mandare aiuti come scatolette, coperte, medicine o altro, può contattare direttamente Federica al numero telefonico 3405700704





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl