Basta agli abbandoni e ai maltrattamenti dei cani: interviene la Spaak

20/dic/2008 18.50.26 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Aveva promesso impegno, per una nuova sensibilità al rispetto di ogni forma di vita. Ed ha mantenuto i patti. Marino Fiasella, presidente della Provincia della Spezia, ha accettato di entrare in canile, in “cella”, per farsi fotografare dietro le sbarre: rovesciando in modo simbolico la prospettiva di chi abbandona e maltratta gli animali. Gli scatti sono stati inseriti nel mese di gennaio, del calendario che la Provincia ha appena confezionato, nell’ambito del progetto di tutela degli animali: abbinato ad un libro, “Con due grandi occhi”, che domenica 21 alle 18 sarà interpretato in anteprima nazionale da Catherine Spaak, accompagnata dal musicista classico spezzino Matteo Cremolini. Nel calendario, mese per mese, sono stati allineati quasi duecento scatti fotografici, dedicati ai cani e gatti in gabbia: tutti abbandonati. Molti, si sono lasciati morire. Ci sono cuccioli e esemplari di grossa taglia: che sperano in una adozione, arruffati o giocherelloni, con gli occhi disp! erati e
dolci. Testimonial volontaria del calendario è la grande cantante Ornella Vanoni. Per il recital di Natale, Fiasella ha scelto un’altra donna di raro fascino, per dire basta agli abbandoni e ai maltrattamenti: la Spaak. Il recital – aperto al pubblico, fino ad esaurimento dei posti in sala della Provincia – si potrà ascoltare anche nell’androne: grazie a due altoparlanti. Si tratta di storie spezzine di maltrattamenti, ma anche di adozioni. Suscitano commozione e indignazione. I proventi delle vendite del calendario e del libro vanno integralmente a sostegno della tutela degli animali: ai cani sofferenti del canile comunale, attraverso Anta, associazione onlus che lo gestisce. . C’è bisogno, dice Fiasella, che si rispettino e si migliorino le norme esistenti, che si applichino sanzioni in casi di maltrattamento perché la triste verità che abbiamo davanti agli occhi ci propone un numero enorme di violenze che spesso rimangono impunite. Gli animali, proprio come g! li esseri umani, hanno diritto ad una giusta dignità di vita. La Provi ncia sostiene così il lavoro prezioso che dal 2000 l’Ufficio Tutela dei Diritti degli Animali del Comune della Spezia svolge ogni giorno, gestendo ed arginando le problematiche legate all’abbandono, al maltrattamento e al randagismo, con il fondamentale contributo operativo ed organizzativo di Antonietta Zarrelli. Nella convinzione che una campagna a difesa dei diritti degli animali sia anche una campagna di idee, di promozione della convivenza civile, di etica morale e di giustizia. Gli sponsor che affiancano la Provincia nella campagna di civiltà sono “Happy Dog & Cat” by Molino Marchi, Itc impianti industriali, Oto Melara, Ente Parco di Montemarcello Magra, Edizioni Irene Giacché.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl