Roma - No al trasferimento dei cani al Dog Village di Capena

26/dic/2008 19.31.28 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ad oggi nonostante le quasi mille firme di sostegno nella petizione, le email, i fax, le lettere e la raccomandata
ufficiale da parte dell\`associazione Marilù, il Sindaco di Fiano non ha dato ancora risposta.
Il trasferimento dei cani è stato rimandato a data da definire.

Ci auguriamo che in caso di trasferimento venga almeno fatta un\`accezione per i tre casi gravi,
per i tre cani problematici Nerone, Orso e Clint, il trasferimento significherebbe un grave regresso, li condannerebbe
alla reclusione, togliendolo loro anche il delicato equilibrio conquistato.

Vi preghiamo di leggere le storie dei cani nel sito e se possibile di valutare l\`adozione
di uno di questi cani che hanno già sofferto abbastanza
Grazie a tutti del sostegno
www.cinofilimarilu.it

SOS DEPORTAZIONI: CANILE TRE QUERCE-POMEZIA
UNA DELLE SCONFITTE PIU\` GRANDI PER UN VOLONTARIO
E\` CHE UN CANE ACCUDITO CON AMORE, RECUPERATO CON GRANDI DIFFICOL! TA\` DA
TRAUMI E CURATO PER ANNI VENGA TRASFERITO IN UN ALTRO CANILE COME UN OGGETTO,
CON IL RISCHIO DI REGREDIRE PER IL TRAUMA E SOFFRIRE MOLTO
CREDENDO DI ESSERE STATO ABBANDONATO ANCORA UNA VOLTA!


Il 20 dicembre, 15 cani del comune di Fiano Romano, amati e seguiti da anni dai volontari
dell\`Associazione Marilù saranno trasferiti al Dog Village di Capena, un canile valido, sicuramente all\`avanguardia,
ma dove NON sono presenti volontari
e dove i cani saranno alloggiati in gabbie che se pur riscaldate sono pur sempre delle gabbie.
Siamo coscienti del fatto che chi ha richiesto il trasferimento lo abbia fatto a fin di bene ma siamo altrettanto certi che
non conoscendo i cani, nè i volontari, abbia molto sottovalutato il trauma e l\`impatto psicologico negativo che ne deriva.


Non possiamo ignorare i rischi e i traumi connessi al trasferimento dovuti
all\`improvviso distacco dai volontari ai quali questi cani! sono MOLTO legati
e le derivanti regressioni comportamentali che ne deriverebbero trovandosi in un ambiente
diverso da quello in cui si trovano da anni. Si tratta di cani che, nonostante la reclusione,
hanno trovato grazie ai volontari un loro equilibrio,
VENGONO CURATI GIORNALMENTE PER LE LORO SPECIFICHE PATOLOGIE
e vivono in modo dignitoso nella struttura del Canile di Pomezia,
accuditi con costanza e sacrificio dai volontati presenti tutti i giorni.
Non si tratta di cani giovani, nè sani, molti sono malati di leishmaniosi e uno ha anche intolleranze alimentari,
sette cani sono caratterialmente difficili, alcuni erano aggressivi e con grandi rischi sono stati recuperati
da problemi comportamentali ma non saranno gestibili con facilità da estranei.
Aiutateci ad evitare che questi cani \"innocenti\" siano costretti a soffrire ancora,
I CANI A DIFFERENZA DEGLI UMANI, non \"percepisconno\" alcuni dettagli legati all\`apparenza,
un canile all\`avanguardia in questo caso specifico non li riappagh! erebbe MAI
dell\`affetto dovuto alla mancanza dei \"loro\" volontari, quello che fa la differenza per loro siamo noi!!
CHI HA AVUTO MODO DI VEDERE \"SUL CAMPO\" IL RAPPORTO CHE SI E\` CREATO NEGLI ANNI CON
QUESTI CANI NON POTRA\` NEGARE CHE IL TRASFERIMENTO GLI CAUSERA\` SOLO UN\`ENORME TRAUMA.

Con grande costanza e sacrificio, da sette anni ci impegnamo ogni giorno in canile, siamo presenti
sempre, pioggia, grandine, gelo, afa, niente ci allontana dai cani reclusi che ci aspettano.
Abbiamo dato l\`anima per recupeare cani arrivati debilitati, aggressivi, paurosi e sofferenti.
Abbiamo organizzato perfettamente il lavoro e suddiviso le uscite dei cani delle gabbie interne, assegnandole
tra i vari volontari per assicurare a tutti le uscite regolari, il nostro lavoro è immenso e va rispettato.
Tre casi particolari Orso, Clint e Grigietto escono tutti i giorni con i volontari e per loro nello
specifico ma per tutti in generale il c! ambiamento di canile sarebbe un vero dramma.
Essere volontari non è facile, abbiamo sempre lottato per questi cani, abbiamo sempre detto \"NO\" alle
deportazioni e con il trasferimento di questi 15 cani innocenti il nostro lavoro sarà stato vano.

Quello che ci da la forza per lottare e andare avanti ogni giorno sono le adozioni.
Per i cani socializzare e interagire con gli umani è FONDAMENTALE per per rendere possibile una buona
adozione. Per consigliare un cane è importante conoscerne le caratteristiche comportamentali e le abitudini.
Ci sono cani buonissimi che temono i bambini, altri che non sono compatibili con altri cani, altri che
temono gli uomini o vanno a simpatie e se non trattati con le dovute cautele mordono.

Grazie agli appelli giornalieri nel nostro sito www.cinofilimarilu.it e nei tantissimi siti animalisti con i quali
collaboriamo da anni, grazie all\`email giornaliere, al volantinaggio e agli articoli pubblicati dai tanti giornali che
ci stimano, abbiamo fatto adottare cani in! izialmente aggressivi, anziani, con handicap e malati di leishmaniosi.
Vi invitiamo a visitare il nostro sito internet dove potrete vedere gli articoli di giornale con gli appelli,
le foto \"dei volontari all\`opera\" e leggere alcuni dei più indimenticabili lieti fine.
Forrester, Stella, Camilla, Rex, Yoghi, Flora, Paco, Obelix, Rex, Cleo e tantissimi altri !!


La nostra unica speranza è che il Sindaco di Fiano Romano e l\`associazione Bloccoanimalista
facciano un\`eccezione per questi cani e sospendano la delibera che ne prevede il trasferimento.
La Marilù chiede il sostegno delle associazioni animaliste e i suoi sostenitori
-----------------------------------------------------------------
TRASFERIRE I CANI IN CANILI ALL\`AVANGUARDIA E\` APPREZZABILE
MA I CANI OSPITI DEL CANILE DI POMEZIA, SONO DA ANNI,
GIORNALMENTE ACCUDITI DAGLI INSTANCABILI VOLONTARI DELLA MARILU\`,
PER QUESTI CANI CHIEDIAMO UN\`ECCEZIONE,
IL T! RASFERIMENTO CAUSEREBBE LORO, SOLO UN GRANDE TRAUMA.


PE R FAVORE, CON RISPETTO ED EDUCAZIONE,
CONTATTATE E SCRIVETE ANCHE VOI IL SINDACO DEL COMUNE DI FIANO ROMANO
Email: info@comune.fianoromano.rm.it in copia a info@cinofilimarilu.it
Centralino: 0765/4071 Fax: 0765/480385 - NUMERO VERDE: 800 893042
lunedì al venerdi 8:00 - 14:00 + Martedì e Giovedì 15:30 - 18:30 - Segr. Sindaco: 0765/407211
-------------------------------------------------------

*********************************
\"Vi rigraziamo in anticipo per il sostegno che ci darete\"
Associazione Volontari Cinofili Marilù (onlus) - www.cinofilimarilu.it
*********************************
MASSIMA DIFFUSIONE, VERA EMERGENZA !!






Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl