Verona - Dopo 14 anni arriva il nuovo canile

30/dic/2008 18.34.10 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La Giunta comunale, su proposta degli assessori al Patrimonio Daniele Polato e all’Ambiente Federico Sboarina, ha approvato questa mattina il trasferimento del canile comunale da via Campo Marzo a località Binelunghe, dove sarà realizzata una nuova struttura per l’accoglienza dei cani. “Nella nuova area di circa 25 mila metri quadrati, 5 mila dei quali saranno ceduti da Agsm al Comune – ha spiegato Polato – troveranno spazio il “Rifugio del cane”, di competenza comunale, e il canile sanitario dell’Ulss 20”.

“Il progetto dell’Enpa (Ente nazionale protezione animali) prevede la realizzazione di una struttura moderna e all’avanguardia, lontana dalla zona residenziale, che potrà ospitare fino a 200 cani – ha detto Sboarina –. Per fortuna negli ultimi anni l’abbandono di animali domestici sembra essere diminuito. Nell’attuale canile infatti a fine settembre 2008 erano presenti 65 cani, contro i 113 ospitati nel 2006”. “Finalmente daremo una sistemazione nuova ed adeguata! ai cani abbandonati – ha proseguito Sboarina - e a tutti coloro che in questi anni hanno lavorato in modo ottimale, nonostante lo stato di degrado dell’attuale struttura”.

Il costo per la realizzazione del “Rifugio del cane” sarà di circa 1 milione di euro, coperto da un finanziamento regionale di 437 mila euro, da un lascito testamentario di 250 mila euro e da fondi comunali. “È dal 1994 che sento parlare del nuovo canile - ha detto il Sindaco Flavio Tosi, presente alla conferenza stampa - adesso finalmente, grazie all’impegno dei due assessorati, riusciremo entro la primavera del 2010 a concretizzare quanto non è stato portato a compimento in quasi quindici anni di precedenti amministrazioni”.





Altre notizie sul sito http://www.a! micicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl