Firenze - Pitbull uccidono un cane e scoppia la rissa tra i padroni

30/dic/2008 20.32.28 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Due pitbull uccidono un altro cane e scoppia una rissa tra i padroni. E\` successo a Scarperia, nel Mugello, il giorno di Natale. Il cane aggredito passeggiava libero per una strada di campagna quando due pitbull, anche loro senza guinzaglio, lo hanno attaccato e ucciso.



L\`aggressione dei due cani e la morte del terzo, spiegano i Carabinieri di Firenze, ha provocato un acceso diverbio tra i rispettivi proprietari. secondo una prima ricostruzione alla risposta del proprietario dei pitbull, secondo il quale l\`assicurazione avrebbe potuto obiettare sul risarcimento, dato che il cagnolino aggredito era senza guinzaglio, il proprietario del piccolo cane, preso da un attacco d\`ira si è precipitato in casa per uscirne repentinamente armato di balestra professionale con tanto di dardo appuntito. Con l\`arma l\`uomo ha minacciato il proprietario dei pitbull e un parente di questi.



Una volta calmati gli animi il pitbull protagonista dell\`! aggressione mortale è stato posto in quarantena da parte del veterinario, ed affidato allo stesso propretario con l\`obbligo di osservare tassativamente il periodo di isolamento.



Il caso è finito in mano ai Carabinieri: il proprietario del piccolo cane rimasto ucciso dal pitbull è stato multato per malgoverno di animali (senza guinzaglio), così come il proprietario dei due cani di grossa taglia, e denunciato in stato di libertà per porto ingiustificato di armi atte ad offendere, minaccia aggravata ed ingiuria. La balestra
professionale e stata sequestrata dai militari.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl