Parma - Canile Lilly e Vagabondo: un canile a regola d'arte

30/dic/2008 20.51.30 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Una città a quattro zampe. Da una parte tanti amici dell\`uomo, dall\`altra tanti amici degli animali.
Ci sono spazi, associazioni, iniziative: soprattutto tanto amore per cani e gatti. Questa rubrica, che periodicamente troverà spazio sul nostro sito, è dedicata proprio a chi ama gli animali, e a chi vorrebbe conoscerlli più da vicino. Il nostro viaggio parte dalle strutture comunali, alle quali si affiancano anche le iniziative del volontariato: seguiteci e scoprirete la città a quattro zampe, e tanti cuori grandi.

Le Strutture municipali per il ricovero, la cura e la tutela degli animali d’affezione

L’Amministrazione Comunale è finalmente dotata di strutture all’avanguardia, idonee ad ospitare gli animali da compagnia più sfortunati, recuperati vaganti e/o feriti sul territorio e quasi sempre dopo aver subito il trauma dell’abbandono.

Il Parco Canile “Lilli e il Vagabondo” è stato inaugurato nella primavera 2007.
Si trova a Parma (zona m! ercati) in v.Melvin Jones n. 19/A e si può visitare il martedì e il giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00, il sabato e la domenica dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00 durante tutto il periodo estivo. In inverno l’apertura al pubblico è anticipata alle ore 15.00 con chiusura alle ore 17.00, mentre la mattina resta invariata.

La struttura è composta da un edificio principale dove si trovano diversi spazi, tra i quali:

- Ufficio Diritti degli Animali – un luogo significativo per fornire consigli utili a chi adotta un cane, per divulgare campagne di sensibilizzazione contro l’abbandono o contro i bocconi avvelenati, per sottoscrivere denunce di maltrattamento, per comunicare informazioni giuridiche in materia di tutela del benessere degli animali e per programmare eventi a favore degli ospiti di canile e gattile.
- Anagrafe degli animali domestici – aperta il martedì e il giovedì dalle ore 8.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00! alle ore 17.00. Tutti gli altri giorni gli animali possono essere reg olarmente registrati presso il Centro Servizi al Cittadino del DUC – l .go Torello de strada 11/A
- Ambulatori veterinari – in funzione esclusivamente per garantire le cure sanitarie agli animali ospitati
- Sala Riunioni/Sala polifunzionale – utilizzata per lo più per momenti di confronto tra lo staff operativo e sanitario ed il team di supporto dei volontari. In questo spazio si organizzano periodicamente corsi di educazione zooantropologica, che vedono protagonisti i bambini delle scuole elementari e corsi per proprietari di animali d’affezione, al fine di migliorare la convivenza uomo – animale nell’ambito domestico e diminuire sensibilmente il numero di abbandoni.
- Locale toelettatura – in funzione esclusivamente per il lavaggio e la toelettatura degli animali ospitati

Una piazza antistante agli uffici conduce agli 80 box dove vengono ospitati i cani; da un corridoio di servizio coperto gli operatori accedono ai box, che sono composti da una parte c! operta in muratura e coibentata e da una parte esterna con aree verdi di 150 mt l’una, nelle quali i cani possono giocare e riposarsi all’aria aperta. In ogni box sono ospitati uno o due, a seconda della taglia e dell’indole.
Un altro settore prevede il reparto di isolamento sanitario, nel quale vengono alloggiati i cani recuperati recentemente e/o in convalescenza post – operatoria e/o femmine partorienti con relativi cuccioli in allattamento.
All’interno del parco canile è stata attrezzata un’area gioco bimbi, che consente ai più piccoli di socializzare e in seguito di imparare a convivere con i nostri amici a quattro zampe.

Tra le attività che i cittadini possono svolgere all’interno della struttura, quella che riscuote maggior successo è l’adozione part- time, che consente alle persone di portare a spasso un ospite del canile nei parchi pubblici cittadini, seguendo alcune semplici regole, che di volta in volta sono illustrate dal team esperto di volont! ari.

Da qualche mese è in completa funzione il anche il gatti le municipale, posto all’ingresso del Parco; la struttura consta di 20 box composti da una parte coperta e da una parte scoperta entrambe protette da tettoie coibentate, nei quali trovano ospitalità gattini selvatici recuperati perché feriti o non autosufficienti.
Un altro settore prevede il reparto di isolamento sanitario, nel quale vengono alloggiati i gatti ammalati o in convalescenza post – operatoria e/o femmine partorienti con relativi cuccioli in allattamento.
Le batterie di box sono circondate da ampi spazi verdi dove i gatti possono giocare e girare liberamente.
Tutta la struttura è protetta da una robusta rete antifuga.

I felini selvatici, dopo adeguato periodo di riabilitazione all’interno del Gattile, e dei quali non si conosce la colonia di appartenenza, vengono ricoverati presso l’Oasi felina di Vicofertile, paragonabile ad una colonia felina messa in sicurezza.
Questa struttura è dotata di ampi spazi verdi e di “casette” dove trovano ! rifugio gli animali.


Il personale che lavora nelle strutture municipali per il ricovero, la cura e la tutela degli animali d’affezione è altamente qualificato ed è così organizzato:
- un responsabile dell’attività di pianificazione, coordinamento e controllo della gestione unitaria delle strutture municipali di ricovero randagi
- una persona referente per l’anagrafe degli animali domestici
- un collaboratore referente per le relazioni esterne, l’organizzazione di eventi e la gestione di segnalazioni
- due medici veterinari con il supporto di una clinica di pronto intervento
- un responsabile del canile
- una responsabile di gattile e oasi felina
- personale qualificato per la toelettatura degli animali ospitati
- un gruppo di supporto per le attività di manutenzione e gestione delle strutture
- personale di supporto per il servizio di recupero degli animali vaganti e/o feriti attivo 24 ore su 24, incluse le giornate festi! ve
- un cospicuo di team di volontari accreditati che gestiscono e reclutano nuove leve per garantire agli animali randagi un decoroso periodo di permanenza nelle strutture, mediante giochi, passeggiate, coccole e tanto affetto


Per segnalazioni, comunicazioni e informazioni rispondiamo ai numeri 0521/294904 e 0521/942808 (anche fax)
Per comunicare con noi: uda@comune.parma.it oppure info.animali@comune.parma.it
Per richiedere un recupero di un cane vagante: 3343634694
Per richiedere il recupero di un gatto ferito: 3285696419
Per richiedere un recupero di un cane vagante e/o di un gatto ferito durante la notte (dalle 20.00 alle 8.00) e nei wekend (24 ore): 800912035





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl