Puntualizzazione su campagna diffamatoria a danni di Letizia Veronese

21/gen/2009 15.01.00 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
So che sta avvenendo una campagna diffamatoria per mezzo email da parte di alcuni elementi di un\`associazione di volontariato canino, nei confronti della signora Letizia Veronese, persona che si adopera affinchè cani abbandonati o giacenti in sperduti canili, e spesso maltrattati o malati possano trovare una famiglia che possa donare loro tanto amore ed un po\` di quel calore umano che spesso noi umani non sappiamo donare al prossimo ..
Non entro nel merito della questione perché mi pare che di chiacchiere a \"fondo perduto\" se ne stiano spargendo anche troppe nei confronti di chi, usando il proprio tempo libero e spesso anche quello lavorativo, si impegna per aiutare esseri meno fortunati e considerati da molti \"inferiori\" solamente perchè hanno una coda, quattro zampe e \"parlano\" un\`altra lingua.
Trovo che sia davvero sprecare del tempo e delle forze preziose spargere veleno in questo modo. Ma tant\`è, ognuno usa il suo tempo come meglio crede. Letizia cerca! ndo di aiutare dei cani sfortunati, altri cercando di ostacolarla. La cosa triste è che sono persone che operano nello stesso settore. Credo che potrebbero spendere le loro forze in altro modo.
Non tutte le adozioni vanno a buon fine, purtroppo, perchè specialmente con cani che vengono da piuttosto lontano è facile incappare in problemini, e c\`è da dire che per mia esperienza personale, ho potuto vedere che sono più le persone che hanno problemi nell\`accettare i cani loro proposti ( perchè magari non sono \"belli\" o \"fighi\" o \"di razza\" ... come se noi lo fossimo, di \"razza\"... eppure il cane mica ci schifa se siamo grassi o ci laviamo poco .. ) , che non i cani che hanno problemi nei confronti delle persone. Per non parlare delle persone che hanno problemi con il prossimo loro..
Io mi auguro che Letizia possa compiere i suoi passi in tutta tranquillità, continuando a collaborare con chi le chiede aiuto per regalare amore a pelosetti sfortunati.
Letizia! ha dato alla mia famiglia l\`immensa gioia di avere un piccolo angelo peloso in casa. Un angioletto sfortunato del quale lei ha sempre avuto notizia perchè si è sempre interessata, sia a Nina che a noi ( pregandoci addirittura dopo tre mesi che ce l\`avevamo, di non lasciarla ancora libera per paura che scappasse e finisse sotto un\`auto.. ), ma che, purtroppo, come parecchi cani è stato vittima della sfortuna.. una vittima doppia, per avere avuto un padrone delinquente, e per avere contratto dei malanni che l\`hanno portata anzitempo a raggiungere Arno e Rolf. Ma ancora oggi, malgrado siano passati ormai cinque mesi, con mia moglie ne parliamo, ed i lucciconi che ci vengono agli occhi per l\`amore che questa cagnolina ci ha donato in così breve tempo sono quanto di più dolce e struggente si possa immaginare.
Per questo, io posso solo ringraziare questa persona, per averci dato la possibilità di esprimere il nostro amore nei confronti di Nina. E Letizia io l\`ho vista piangere con i miei occhi, quando siamo andati da lei per dirle della p! iccola sfortunata.
Questo, per me, vale più di mille email \"contro\" di lei.
\"E mi pare che basti ....\"
Andrea Fasoli

Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl