Ravenna - Cani stipati in una struttura quattro volte pi piccola del necessario

24/gen/2009 17.42.34 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il Servizio Igiene degli Alimenti e produzioni zootecniche dell\`Ausl di Ravenna ha inviato una segnalazione al Comando della Guardia Forestale di Ravenna nella quale sono state evidenziate delle irregolarità nella gestione dei cani sequestrati all\`allevamento di Giorgio Guberti. Il documento, firmato dal responsabile Enrico Tammiso, ha evidenziato tra l\`altro come i 169 cani sequestrati vivrebbero attualmente in una struttura in grado di ospitarne una quarantina.

Il referto evidenza come gli animali siano \"in buono stato di nutrizione e salute\" e che i responsabili della struttura ospitante, la pensione per cani \"Bau Bau Micio Micio\" di Occhiobello, con l\`aiuto di \"numerosi volontari\", stiano facendo numerosi sforzi per far fronte all\`emergenza e \"fornire un alloggio provvisorio accettabile\".

Alcune dei cani ospitati presenterebbero, tuttavia, una \"diffusa presenza di arrossamenti alle parti distali degli arti, per ovviare alla quale sono st! ate impartite adeguate istruzioni verbali\".





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl