Canicatt - Torna l'allarme randagismo

29/gen/2009 11.07.15 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nuovi fenomeni di randagismo a Canicattì. La segnalazione arriva dagli abitanti di via Barone Lombardo, che si trova proprio dietro al meglio conosciuto Palazzo Raia di via Regina Elena.

\"Ormai da una settimana – hanno detto i residenti - abbiamo serie difficoltà ad uscire dal palazzo perchè c\`è la presenza di cani, spesso inferociti che, di fatto, ci impediscono di muoverci serenamente. Diverse persone, infatti, sono state aggredite dai cani e solo con l\`aiuto di altri inquilini hanno potuto raggiungere le proprie vetture. Abbiamo segnalato il problema sia al comando di polizia municipale che al commissariato ma ancora oggi non ci sono stati interventi in questo senso. Tra le altre cose, nel palazzo circondato da cani randagi sono sistemati studi medici di pediatria e odontoiatria ed ogni giorno quindi ci sono diverse persone che accompagnano i propri figli dai medici, andando incontro a seri rischi per la propria incolumità\".

E sull\`argomento inter! viene il capogruppo consiliare di Forza Italia, Luigi Salvaggio. Il gruppo politico critica l\`operato del sindaco Vincenzo Corbo in tema di randagismo, poiché sui canicattinesi incombe il rischio di essere attaccati da branchi di cani inferociti in qualsiasi momento della giornata. Per questo motivo il gruppo consiliare di Forza Italia invita gli abitanti di Canicattì a denunciare i casi di randagismo direttamente presso gli uffici della polizia locale o dei carabinieri, considerata la scarsa incisività da parte dell\`Amministrazione comunale che ad oggi[/i] – conclude la nota - non si è occupata seriamente di questo problema\".





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl