AIDAA - Denuncia per tagli fondi alla lotta contro il randagismo

06/feb/2009 16.24.03 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
AIDAA denuncia la gravità della scelta fatta dal governo di tagliare i fondi triennali destinati alla lotta al randagismo previsto dalla finanziaria del 2009. Già da questo anno i fondi caleranno dai 4.945.000 euro previsti dalla finanziaria dello scorso anno ai 3.819.000
euro con un calo di oltre un milione di euro, che si ripercuote anche sulle prospettive del prossimo anno e del 2011 con un calo complessivo di circa 5 milioni di euro nel triennio rispetto alle previsioni della finanziaria dello
scorso anno.
Si tratta di un gravissimo colpo alla lotta al randagismo che ogni anno viene effettuata in Italia prevalentemente dalle associazioni animaliste e dai volontari nei canili.
\"Vale la pena ricordare che secondo i dati dello stesso ministero della salute esisto in Italia circa 700.00 cani randagi di cui almeno 250.00 ancora allo stato brado- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale AIDAA- e non riusciamo a capire come si possa seriamente combattere il r! andagismo se
vengono tagliati i fondi destinati alle regioni per questo specifico scopo. Mi pare che qui oltre alle belle parole i fatti concreti lasciano a desiderare da parte di questo governo, prima la vicenda dei cani sui treni, ora il taglio
delle risorse destinate alla lotta al randagismo non rientrano certo nelle belle speranze che tutti noi avevamo riposto nelle parole del sottosegretario Martini- continua Croce- apprezziamo i passi in avanti fatti sulla vicenda
del microchip obbligatorio, della lotta alle esche avvelenate e alla abolizione del decreto sulle razze pericolose con l´introduzione della responsabilità oggettiva del proprietario del cane, ma ci sembra che con una mano si danno
dei contentini e dall´altra si tolgono i fondi mentre in Italia ci sono almeno 1.600 comuni specialmente al sud che non ottemperano i dettami della legge 281/91 ma di questi non si parla o si preferisce non parlare mentre intanto proliferano i traffici di cani malat! i tra i comuni del sud in particolare Puglia e Calabria e i canili del nord con tutto quello che ne consegue\".
AIDAA raccoglierà firme sul web e indice per il mese di Giugno una giornata di protesta nazionale contro questa decisione. Invitando tutte le associazioni animaliste a farsi promotrici di iniziative presso il governo con lo scopo di
ripristinare i fondi per la lotta al randagismo nei termini previsti dalla scorsa legge finanziaria.

Per info 3926552051-3478883546

I DATI
Fondi stanziati dal 2005 al 2007 (Fonte Ministero della Salute)

Anno 2005 Fondo € 4.271.578
Anno 2006 Fondo € 3.998.000
Anno 2007 Fondo € 4.986.000

Fondi Finanziaria 2008 (1.2.2 - Interventi - cap. 5340)

€ 4.872.000 per il 2008
€ 4.945.000 per il 2009
€ 4.901.000 per il 2010

Fondi Finanziaria 2009 (3.3.2- Interventi - cap. 5340)
€ 3.819.000 per il 2009
€ 3.415.000 per il 2010
€ 2.611.000 per il 2011





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl