Radio 105 - Epilogo della storia di Radio 105 da Blocco Canimalista

Radio 105 - Epilogo della storia di Radio 105 da Blocco Canimalista Epilogo della storia dello Zoo di 105.

08/feb/2009 19.36.35 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Epilogo della storia dello Zoo di 105.
Esprimendo la MASSIMA solidarietà per Roberto Cavallo di Collettivo Animalista, BloccoAnimalista ha gia\` comunicato che non avra\` contatti con Radio 105 ne\` con lo Zoo di 105 (tranne se e quando ci sara\` il processo, ovvio).

Un unico commento...............il movimento animalista deve fare pulizia al suo interno, isolando, denunciando chi ha trovato il modo di campare alle spalle degli animali, spacciandosi appunto per animalisti.
Fino a quando cio\` non accadra\` galantuomini come l\`amico Roberto Cavallo saranno oggetto di minacce da chi STA CERCANDO DI DIFENDERE IL PROPRIO POSTO DI LAVORO.

Aurelio Melone Portavoce BloccoAnimalista


Dal sito di Collettivo Animalista:

Gentili amici,
in questi giorni abbiamo speso tutte le nostre energie per mettere in atto gli interventi concordati con lo Zoo di 105 e con la direzione della radio, come risarcimento per i noti fatti accaduti. !
Primi tra tutti le visite e la pubblicita\` per la colonia felina di Micetti Granata a Torino e per il Rifugio Animali Felici di Luino, per poi passare alle altre richieste.
Lo Zoo di 105 ha temporeggiato a causa della discussione in corso con la direzione della radio, che vuole che la trasmissione vada in onda in registrata, per poterla eventualmente censurare.
Nella giornata di ieri, alcuni esponenti del Collettivo Animalista sono stati pesantemente insultati e minacciati a causa del loro impegno per far rispettare la tabella di marcia concordata in precedenza.
Teniamo a precisare che le minacce non sono arrivate ne\` da fans dello Zoo ne\` tantomeno da esponenti della radio.
No ci sentiamo piu\` in grado di continuare.
I DJ dello Zoo sono pertanto stati liberati dalla nostra assillante presenza tesa a far loro rispettare i patti.
Saranno quindi liberi di beneficiare le associazioni animaliste che essi prediligono, cosa che peraltro stavano gia! \` facendo.
Al direttore della radio, Angelo De Robertis che e\` s empre stato gentilissimo, abbiamo chiesto di garantire comunque che gli impegni presi siano rispettati.
Ma noi cediamo alla violenza e alle pressioni terribili che abbiamo subito e ci tiriamo fuori, non ce la facciamo piu\`.
Invitiamo tutti coloro che volessero richiedere personalmente allo Zoo di 105 quanto era stato garantito, a scrivere a marcomazzoli@me.com e fargli direttamente la richiesta.
In alternativa potete scrivere a e.meyer@provincia.milano.it che continuera\` a chiedere il rispetto dei patti.

Vi ringraziamo di cuore per tutto quello che avete fatto, e vi salutiamo con grande tristezza.
Lo Staff del Collettivo Animalista



AmiciCani è assolutamente vicino a Roberto Cavallo di Collettivo Animalista e alle affermazioni di Aurelio di Blocco Animalista.
Come sapete Roberto e Aurelio, noi di AmiciCani siamo sempre qui per ogni cosa.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl