Londra - Il Sealyham terrier verso l'estinzione

Londra - Il Sealyham terrier verso l'estinzione Divenuto di moda negli anni \'50 grazie alle star del cinema, oggi il Kennel Club britannico ne ha registrati solo 43 nel 2008.

10/feb/2009 13.04.06 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Divenuto di moda negli anni \`50 grazie alle star del cinema, oggi il Kennel Club britannico ne ha registrati solo 43 nel 2008.
Il Sealyham terrier - il cane che negli anni Cinquanta e Sessanta stava a Humphrey Bogart e a Elizabeth Taylor come oggi il chihuahua sta a Paris Hilton e Nicole Ritchie - è in via di estinzione. A lanciare l\`allarme è stato il Kennel Club britannico presso il quale solo 43 esemplari di questa vecchia star di Hollywood sono stati registrati nel 2008.

Allevato in Galles a partire dal 19esimo secolo come cane da caccia, il Sealyham è stato vittima proprio di ciò che alcune decine di anni fa ne aveva determinato il successo: la moda. Tra le due guerre e nei decenni immediatamente successivi, il piccolo cane bianco con macchie nere sugli occhi e sugli orecchi era un \`accessorio must\` per ogni celebrità degna di rispetto. Alfred Hitchcock ne aveva ben tre, Cary Grant ne aveva uno che aveva battezzato Archie Leach (il suo vero nome) e la p! rincipessa Margaret aveva Pippin. Oggi invece, sui Sealyham le luci di Hollywood non splendono più ed anche i comuni mortali se li sono quasi dimenticati.

«Oggi le star amano cani piccoli come i chihuaha e gli shih-tzu, da tenere lenna borsetta. Questa è una delle ragioni per le quali il loro numero è sceso così tanto», ha dichiarato Paul Keevil, che in passato si è curato per conto del Kennel Club delle razze a rischio. Un\`altra delel cause che hanno portato alla quasi scomparsa del Sealyham è la messa al bando del taglio della coda. «Da quando le nuove leggi sono entrate in vigore, molti degli allevatori vecchio stampo hanno cominciato a vederli in maniera diversa», ha spiegato Keevil. E così il Sealyham, oltre che passare di moda, piano piano è scomparso anche dalla memoria collettiva. «La gente che li ha, li prende perchè si ricorda che i propri nonni ne avevano uno. Ma i tempi vanno avanti e anche questo tipo di padroni diventa sempre più raro», ha detto Kevi! n Holmes, un allevatore di Sealyham dell\`Hampshire.






Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl