In memoria di Willow mascotte di BloccoAnimalista

In memoria di Willow mascotte di BloccoAnimalista La nostra mascotte la rattina Willow dopo 5 mesi di una lunga malattia si è spenta ed e' volata in cielo per raggiungere il paradiso degli animali e vivere un'altra vita.

13/feb/2009 20.41.57 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La nostra mascotte la rattina Willow dopo 5 mesi di una lunga malattia si è spenta ed e’ volata in cielo per raggiungere il paradiso degli animali e vivere un’altra vita.
Descrivere cos’e’ stata Willow per noi di BloccoAnimalista, per la mamma umana Alena e per le tante persone che l’hanno conosciuta ed
hanno imparato dalla sua conoscenza ad amare i ratti e’ molto difficile, anzi e’ impossibile.
Willow non era altro che cibo per serpenti in un negozio di animali di praga. Nient’altro che cibo.
Viveva in attesa del suo destino inesorabile in un retrobottega, al buio nella sporcizia chiedendosi ogni istante perche’….. quale delitto aveva commesso per meritare una pena cosi’ dura e la condanna a morte.
Ma a volte anche in questa vita meschina e triste le favole si avverano. Una mano l’afferra……..Non una mano di allevatore di serpenti, ma
la mano di quella che sara’ la sua mamma. La mano di Alena.
Perche’ proprio lei.... Io non lo so…. Destino, fat! o? Chiamatelo come volete.
Ora era in salvo.
Curata, accudita con amore infinito dalla sua mamma ha iniziato con lei la lotta animalista per parlare al mondo di come sono dolci,
intelligenti i ratti, di come anche loro hanno diritto a una vita dignitosa.
Willow ha viaggiato tra Ancona e Roma per partecipare ai nostri presidi. E debbo ammettere che la sua presenza ha sempre rubato la
scena a tutti gli attivisti intervenuti.
Del rapporto di Willow con la sua mamma umana, ci sarebbe da scrivere pagine di emozioni, di apprensioni, di dolore. Per Alena un lutto enorme.
Willow sarà cremata a Bologna... le sue ceneri rinchiuse in un’urna... e stara’ accanto per sempre alla sua amorevole madre umana…

E pensando a lei in questo momento non vogliamo ricordare com\`è morta ma com\`è vissuta.
E riusciamo a ricordarla ancora viva.
Se volete, potete mandare un vostro breve messaggio ad Alena: alenacerna@ratti.es

Aurelio Melone
!




Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl