Nasce la stamperia e la scuola cani guida per ciechi

Nasce la stamperia e la scuola cani guida per ciechi In occasione della Giornata nazionale del Braille, l\'impegno della Regione in favore delle persone con disabilità visiva si concretizza grazie ai servizi offerti da due strutture uniche in Italia: la Stamperia Braille e la Scuola Nazionale Cani Guida, entrambe di proprietà regionale.

20/feb/2009 19.35.46 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
In occasione della Giornata nazionale del Braille, l\`impegno della Regione in favore delle persone con disabilità visiva si concretizza grazie ai servizi offerti da due strutture uniche in Italia: la Stamperia Braille e la Scuola Nazionale Cani Guida, entrambe di proprietà regionale.
Domani è la seconda Giornata nazionale del Braille, ricorrenza istituita con una legge nazionale nel 2007. L\`impegno della Regione in favore delle persone con disabilità visiva si concretizza grazie ai servizi offerti da due strutture uniche in Italia: la Stamperia Braille e la Scuola Nazionale Cani Guida, entrambe di proprietà regionale. La Stamperia (unica struttura pubblica di questo tipo in Italia) è diventata di proprietà della Regione nel 1979. Nel primo dopoguerra entra in vigore la legge che estende l\`obbligo dell\`istruzione scolastica anche ai non vedenti e la Stamperia avvia la propria attività per fornire alle scuole speciali per ciechi testi scolastici e culturali in Braille ! a prezzo contenuto. Oggi vengono prodotti ogni anno 100 nuovi libri scolastici e vengono trascritte 200 mila nuove pagine. Più di 4000 i titoli in catalogo, imponente l\`archivio di testi musicali. La trascrizione in Braille dei testi scolastici è l\`attività che caratterizza gran parte del lavoro della Stamperia. In Toscana i ragazzi non vedenti che utilizzano libri scolastici in Braille sono circa una ventina.



Il costo finale per ottenere il libro trascritto sarebbe molto alto ma un contributo regionale permette di coprire la differenza di prezzo rispetto ai libri in \`nero\`. I prezzi variano a seconda del tipo di libro: per i libri di narrativa si
avvicina molto a quello di copertina; per quelli scolastici non consente neanche di coprire il costo dei materiali
impiegati. Il costo per ottenere un libro di storia può arrivare anche a 200 euro. Oltre alla trascrizione dei libri
scolastici la Stamperia provvede anche a trascrivere testi tecni! ci per centralinisti, insegne di vario tipo,
didascalie, cartelli per giardini e parchi attrezzati con percorsi dedicati alle persone non vedenti. Fino ai fogli
illustrativi contenuti nelle scatole dei medicinali. Numerose le collaborazioni.



Anzitutto con l\`Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti che, per la traduzione in Braille dei libri scolastici, mette a
disposizione i propri trascrittori. Attraverso l\`accordo avviato, nel 2003, con il carcere di Porto Azzurro è stato
creato, al suo interno, un laboratorio informatico dove vengono realizzati libri ingranditi per bimbi ipovedenti.
Sono 9 le persone che, formate dal Centro Regionale per l\`educazione e la riabilitazione visiva, svolgono questa
attività. Infine il percorso tattile realizzato per il Museo Nazionale Alinari della Fotografia che permette a tante
persone con problemi visivi di poter \`guardarè foto attraverso il tatto. Tra i volumi presenti in catalogo ci sono
opere di teoria musicale, esercizi, libretti d\`opera,spartiti, narra! tiva classica e contemporanea, testi teatrali,
saggi, testi scientifici, libri illustrati per bambini, testi scolastici per la scuola elementare, media e superiore,
manuali ad uso professionale, tavole a rilievo di anatomia, geografia, scienze, arte. La Stamperia è aperta a
visite guidate individuali e collettive su appuntamento.



La Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi di Scandicci si rivolge ai non vedenti di tutta Italia da quasi
80 anni. È tra le più antiche al mondo. I primi cani guida furono assegnati nel 1929. È divenuta di proprietà della
Regione nel 1979. In media ogni anno sono circa 40-45 i cani addestrati che vengono affidati gratuitamente a
persone non vedenti. La Scuola cerca continuamente nuovi volontari per avviare la fase di socializzazione dei
cuccioli dato che prima dell\`addestramento devono imparare a comportarsi educatamente in pubblico, ad
essere indifferenti ai rumori della città o a camminare al g! uinzaglio ad una corretta andatura. La Scuola fornisce
tutto: cibo , vaccinazioni, visite periodiche, assicurazione per danni contro terzi.



La Scuola realizza anche percorsi di pet-therapy presso RSA e strutture assistenziali, utilizza i cani per fornire sostegno a persone con disabilità motoria e compagnia a persone anziane autosufficienti, organizza corsi per consentire al non vedente l\`apprendimento del corretto uso e della corretta tenuta del cane. Le scuole possono prenotare visite guidate per vedere da vicino le attività svolte. Per proporsi per l\`affidamento temporaneo di uno dei cuccioli o prenotare una visita telefonare allo 055.4382850, inviare un\`e-mail all\`indirizzo scuola.cani.guida regione.toscana.it oppure recarsi alla sede di Scandicci.






Altre notizie sul sito http:/! /www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl