Spagna - Perrera: ultimi aggiornamenti

Spagna - Perrera: ultimi aggiornamenti Salve a tutte, vi mando le foto del terreno di cui vi parlavo (un terreno di una persona che conosco il quale mi ha offerto di utilizzarne una parte come stallo temporaneo per i cani in lista di soppressione).

03/mar/2009 15.31.08 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Salve a tutte, vi mando le foto del terreno di cui vi parlavo (un terreno di una persona che conosco il quale mi ha offerto di utilizzarne una parte come stallo temporaneo per i cani in lista di soppressione). Si tratta di una struttura nella quale stanno trovando salvezza alcuni cavalli riscattati da situazioni di enorme disagio, terribili maltrattamenti. Purtroppo non sono solo i cani e i gatti ad essere duramente vessati qui in Spagna...a riprova di ciò vi mando foto dell\`ultimo caso nel quale sono intervenuta, insieme ad altri 2 volontari, per il riscatto di alcuni cavalli in uno stato a dir poco pietoso...se fossimo arrivati qualche ora dopo, avremmo trovato gli animali morti.
Grazie a Dio invece siamo arrivati in tempo e nella foto \"llegua recuperada\" si vede come stanno ora...
Detto ciò la struttura è molto grande, il terreno ampio e spazioso. I cani la notte dormono al coperto e ben protetti, di giorno possono giocare liberamente. Ci sono diversi recinti, ! per poter dividere coloro che non vanno d\`accordo (i cani verranno separati dai cavalli).
Mi è stato offerto un forfait, ovvero 200 euro al mese per 6 cani. Io dovrò provvedere a vaccinazioni,microchip e tutto quanto concerne le spese del veterinario (analisi del sangue complete); ovviamente provvederò anche alle adozioni e agli invii in Italia.
Al momento sto scegliendo tra centinaia di cani, oltre a quelli della precedente mail, c\`è una perrera nella quale mi hanno riferito che i cani vengono uccisi nella gabbia stessa, vengono bloccati con un piede in testa per poi procedere con l\`iniezione letale. Non credo sia una leggenda, so che in questo paese non mi devo più stupire di nulla.
Nella prossima mail vi invierò i cani che avrò scelto, con il cuore a pezzi.
Questo posto è semplicemente uno stallo, i cani una volta lì potranno essere vaccinati e potrò organizzare con i tempi necessari i viaggi, senza avere l\`ansia di una data di \"scadenza\".
Un a! bbraccio enorme a tutti e grazie
Claudia
Ps: tutti i cani del\ "primo gruppo\" sono pronti per partire, ho già provveduto alla documentazione necessaria
Claudia







</! a>







Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl