Messina - Le regole per la convivenza tra cani e bambini

08/mar/2009 20.12.17 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Per tutti gli amanti degli amici a quattro zampe una notizia alquanto interessante.
Quante volte, tutti coloro che hanno un cane in casa si saranno chiesti come fare per assicurare l’incolumità dei loro bambini?
A riguardo, il Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali, risponde prontamente attraverso delle regole diffuse, riportate da una agenzia Ansa. «Regole semplici per assicurare una convivenza felice tra cani e bambini. Basterebbe questo ad evitare situazioni spiacevoli in cui i cani, non conoscendo il significato delle parole, possono interpretare i gesti e i comportamenti dei piccoli in modo diverso e pericoloso.
Secondo il Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali, i bambini dovrebbero essere educati a:
1. Rispettare i cani parlando in modo calmo, lasciandosi annusare, accarezzandoli dolcemente senza tirare coda e orecchie.
2. Non disturbare gli animali che mangiano o quando sono con i cuccioli. Evitare di avvic! inarsi quando sono nella macchina dei proprietari.
3. Evitare di guardare i cani negli occhi.
4. Non cercare di separare cani che si stanno azzuffando.
5. Chiedere il permesso al padrone prima di accarezzare un cane.
6. Lasciare gli oggetti che si hanno tra le mani se il cane sembra volerli.
7. Chiamare il cane per nome prima di accarezzarlo e lasciarlo stare se non risponde.
8. Avvertire un adulto se il cane ringhia quando viene accarezzato.
9. Fermarsi, mettere le braccia lungo il corpo e guardare per aria rimanendo in silenzio se il cane corre verso di loro».





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl