ASS. MI FIDO DI TE: AIUTATECI AD AIUTARLI, QUESTA VOLTA SIAMO NOI AD AVERE BISOGNO DI AIUTO PER CONTINUARE AD AIUTARE I NS. AMICI A 4 ZAMPE.

08/mar/2009 23.33.48 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
- Il pensiero di Emma (nella foto)
\"Oggi sono molto preoccupata, per la verità sono sempre preoccupata, sono spaventatissima. Mi chiamo Emma, sono una piccola breton, arrivata dal sequestro di Parma. Inizialmente i volontari che si occupano di me erano felici perchè ieri è arrivata la bella notizia che io e le mie compagne beagle che siamo state salvate da quella brutta situazione eravamo finalmente salve. Poi però ho notato che i ragazzi si sono rabbuiati, hanno detto che sono senza soldi e da questo mese non saranno più in grado di pagare le pensioni e le spese veterinarie per noi. Qui siamo tanti, oltre a noi ragazze ci sono anche tanti cani arrivati da maltrattamento, che sono spaventati quasi come me e non si fanno accarezzare, ci sono tanti vecchietti taglia grande con problemi di salute, come faremo se i volontari dell\`associazione MI FIDO DI TE non continueranno ad aiutarci? Noi vogliamo tornare a vivere, nel mio caso voglio cominciare a vivere, vogliamo ave! re una casa e una famiglia, non l\`abbiamo mai avuta ma i cani che sono stati adottati e che qualche volta tornano a trovarci ci dicono che è una cosa bella…………”

Pensavamo che questo momento non dovesse mai arrivare. Per 3 anni abbiamo cercato di fare del ns. meglio, usando nella maggior parte dei casi fondi provenienti dalle ns. tasche, per essere disponibili a chiunque ci chiedesse una mano nell\`aiutare aiutare gli animali in difficoltà.

Abbiamo partecipato a campagne di raccolta fondi e ritirato animali provenienti da sequestri, non disponendo di un rifugio abbiamo pagato per anni pensioni.

In questo momento,solo non siamo + nelle condizioni di aiutare gli altri, ma da questo mese avremo serie difficoltà a pagare le pensioni e le spese veterinarie dei cani che fino ad oggi abbiamo ritirato da brutte situazioni. Abbiamo diversi cani, che essendo arrivati a noi da situazioni di maltrattamento (picchiati, terrorizzati, affamati, assetati, dime! nticati come oggetti inutili per lungo tempo), non sono facili da dare in adozione. Gli addestratori ed operatori cinofili ci hanno insegnato che per dare facilmente in adozione un cane (ritirato da privato,da canile e preso per strada) deve essere simpatico, educato, taglia piccola...................noi non abbiamo nessun cane di questo tipo, ci rifiutiamo di scegliere chi salvare,ci siamo sempre resi disponibili dove pensavamo di essere utili e siamo felici di averlo fatto, Emma ne è la prova.

Oggi abbiamo bisogno di trovare i fondi per continuare ad essere di aiuto.

Vi chiediamo di AIUTARCI AD AIUTARE, ANCHE SOLO CON CINQUE EURO PUOI AIUTARCI...

c/c bancario 93235 abi 5428 cab B IBAN IT26B0542852490000000093235 Banca Pop. di Bergamo.

Per qualsiasi informazione contattateci.


I cani ed i volontari dell\`Ass.ne MI FIDO DI TE ringraziano.

e-mail lauralocat@gmail.com - milena.mifidodite@gmail.com
Tel 3938245313 - 3493154238 orari di reperibilità dopo le 18,! 00






Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl