Sindaco Scicli: aggressione bimbo non stato un caso di randagismo

18/mar/2009 12.35.42 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
\"Da un paio di giorni assistiamo a notizie distorte. Questo non e\` un caso di randagismo, ma di incuria: i cani avevano un proprietario responsabile. Dunque questo non ha niente a che vedere con il randagismo, che e\` un problema reale dalle nostre parti come in altre parti d\`Italia\". Lo ha detto Giovanni Venticinque, sindaco di Scicli (Ragusa), intervenendo stamani in diretta su Rai Tre alla trasmissione \`Cominciamo Bene\` sull\`emergenza randagi, che e\` costata la vita a un bimbo.

Una versione che non trova concorde il sottosegretario al Welfare, Francesca Martini. \"Quando dei cani vengono affidati a un soggetto piu\` o meno titolato e in grado di seguirli, e questo gia\`\" nel caso specifico \"e\` da verificare, ma poi escono sul territorio e non vengono controllati, tornano di fatto ad essere cani vaganti\", dice la Martini.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl