Modica - 16.000 euro per l'anagrafe canina

24/mar/2009 19.33.06 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sanzioni per i proprietari di cani che non procederanno alla microchippatura.
La somma di 16 mila euro è quella destinata dal Comune per garantire l’iscrizione nell’anagrafe canina di 1000 cani di proprietari residenti nel territorio comunale.
E’ quanto previsto da una determina del Sindaco, Antonello Buscema, nella quale prendendo atto della necessità, attesi i gravissimi fatti di cronaca di questi ultimi giorni che hanno causato la morte del giovane Giuseppe Brafa e al ferimento grave di altre persone, di fare obbligo a tutti i cittadini residenti nel Comune di Modica di registrare all’anagrafe canina tutti i cani di cui siano proprietari o detentori , a qualsiasi titolo, entro 180 giorni dalla nascita.
Al fine di procedere celermente alle operazioni di microchippatura ed iscrizione all’anagrafe, i proprietari o i detentori degli animali, potranno avvalersi, gratuitamente, del Presidio Ambulatoriale Veterinario di Modica gestito dal Comune di Modica e dall’Ausl! 7 di Ragusa, c.da Musebbi ( apertura lunedì dalle ore 14.30 alle 17.00- mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle 12.00) o degli ambulatori veterinari privati esistenti sul territorio comunale, regolarmente autorizzati dall’Ausl 7 di Ragusa ad eseguire le operazioni di Anagrafe canina.
I medici veterinari ed i membri delle associazioni per la protezione degli animali che, nell’esercizio della loro attività vengano a conoscenza dell’esistenza di cani non iscritti all’anagrafe, hanno l’obbligo di segnalarlo entro sette giorni al Comune ed all’Ausl 7 di Ragusa.
Tutti i proprietari, infine, che omettono di sottoporre i propri animali all’applicazione del microchip e alla registrazione degli stessi all’Anagrafe canina, sarà applicata la sanzione amministrativa da € 77,46 a € 232,40.
Si applica la sanzione da € 2.582,28 a € 15.493,70 qualora l’inosservanza riguardi cani appartenenti a razze particolarmente aggressive, individuate con il decreto di cui all’art. 4 della ! l. r. 15/2000.






Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl