Calizzano - Sequestrati cinque cani randagi, erano pericolosi

Calizzano - Sequestrati cinque cani randagi, erano pericolosi Cinque cani randagi sono stati sequestrati dagli uomini del Corpo Forestale, veterinari e operatori del servizio veterinario ASL 2 savonese, polizia municipale e polizia provinciale a Calizzano, in Valbormida.

01/apr/2009 19.17.24 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Cinque cani randagi sono stati sequestrati dagli uomini del Corpo Forestale, veterinari e operatori del servizio veterinario ASL 2 savonese, polizia municipale e polizia provinciale a Calizzano, in Valbormida. Gli animali da diverse settimane creavano problemi alla viabilita\` stradale tanto che si era anche verificato un incidente, ma anche rischi all’incolumita\` delle persone. Sempre piu\` affamati cominciavano ad essere aggressivi. Per la cattura degli animali e\` stato necessario l’utilizzo delle reti che normalmente la polizia provinciale utilizza per la cattura dei caprioli. Quindi sono satti impiegati anche sedati sparati con il fucile ad aria. E\` stato accertati che i cani catturati appartenevano ad un uomo a cui erano scappati durante l’inverno da un recinto in localita\` Rionero. Presso lo stesso recinto c\`erano ancora altri cani che viveano in condizioni non idonee e malnutriti. Vicino all’abitazione dello proprietario dei cani randagi catturati, c\`erano in an! gusti ed inidonei spazi altri cani ugualmente malnutriti e sporchi. Il proprietario e\` stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Savona.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl