Milano - Arrivati 14 cani di Modica sopravvissuti

Milano - Arrivati 14 cani di Modica sopravvissuti Partiti in aereo dalla Sicilia, sono arrivati a Milano Linate questa mattina 14 cani di Modica: sono - spiega L\'Oipa, Organizzazione Internazionale Protezione Animali, di Ragusa - alcuni cani adulti e numerosi cuccioli sopravvissuti alla strage \"indiscriminata\" dei randagi dopo che un branco aveva aggredito e ucciso un bambino e ridotto in fin di vita una turista tedesca.

02/apr/2009 16.59.03 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Partiti in aereo dalla Sicilia, sono arrivati a Milano Linate questa mattina 14 cani di Modica: sono - spiega L\`Oipa, Organizzazione Internazionale Protezione Animali, di Ragusa - alcuni cani adulti e numerosi cuccioli sopravvissuti alla strage \"indiscriminata\" dei randagi dopo che un branco aveva aggredito e ucciso un bambino e ridotto in fin di vita una turista tedesca. Tra i cani scampati anche Jerry, ormai simbolo di tutti i randagi, salvato in extremis dallo stop intimato dal Sottosegretario alla Salute, Francesca Martini, all\`abbattimento selvaggio di tutti gli animali dopo la tragedia.
I cani, 4 adulti e 10 cuccioli, saranno accompagnati da Valentina Raffa, la responsabile provinciale della sezione dell\`OIPA di Ragusa, l\`unica associazione presente sul territorio per far fronte all\`emergenza randagismo.
\"Nei giorni delle uccisioni indiscriminate mi sono occupata personalmente di portare in salvo quanti più cani possibile, vittime di uccisioni indiscrim! inate, frutto di un\`isteria collettiva ingiustificata - dichiara Valentina Raffa, delegata Oipa per Ragusa e provincia - Molte persone, soprattutto tra le fila dei cacciatori, hanno iniziato a prendere di mira i cani, sparandogli o spargendo bocconi avvelenati, contravvenendo alla legge 189 del 2004 che vieta il maltrattamento e l\`uccisione degli animali. Altre hanno pensato bene di abbandonarli nei cassonetti della spazzatura come i cuccioli che sono riuscita a salvare e a portare a Milano\".
Presente in aeroporto anche il presidente dell\`Oipa, Massimo Comparotto: \"Naturalmente anche l\`OIPA si unisce al cordoglio per la morte del piccolo Giuseppe, ma questa tragedia si poteva evitare se ci fosse stata una maggiore responsabilità da parte delle amministrazioni locali. Sono anni che l\`Oipa parla delle inadempienze di molti Comuni del Mezzogiorno d\`Italia che, invece di provvedere alla costruzione di canili Comunali, collaborando con le associazioni animaliste disp! onibili ad occuparsi delle adozioni, preferiscono demandare il problem a convenzionandosi con strutture, spesso veri e propri canili lager, che hanno come unico scopo il lucro e non il benessere del cane\". E - aggiunge - \"sono anni che l\`Oipa parla di sterilizzazioni per non far proliferare il fenomeno del randagismo, ma ci voleva una tragedia per convogliare finalmente i riflettori sul problema. La verità è una sola, i sindaci sono inadempienti, perché la legge li obbliga a prendersi carico dei cani vaganti sul proprio territorio, ma purtroppo, come ben sappiamo, hanno sempre sottovalutato il problema del randagismo\".
I cani portati dall\`Oipa sono Jerry, il docilissimo cane simbolo dei randagi, Flipper, che ha bisogno di cure per un\`infezione alla zampa, 4 cuccioli piccoli, futura taglia medio e piccola, e due cuccioli tipo pastore tedesco. Altri cani sono atterrati con un cargo poco dopo il primo arrivo, e sono 4 cuccioli di taglia piccola, una cagnetta di 7 chili, e \`mamma\`, magra e malnutrita, trovata oggi.
Alcuni di questi ! cani sono già destinati ad alcune famiglie che li accoglieranno e altri sono in attesa di un adozione. I cani verranno accompagnati dalle Guardie Eco - Zoofile dell\`OIPA al Canile rifugio \"Il Ponticello\" di Paullo, Milano, sulla strada statale Paullese al chilometro 12 che accompagneranno i cani al rifugio di destinazione. Per le adozioni è sufficiente contattatere l\`Oipa allo 02 6427882.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl