ANTA Onlus Nota Stampa: Terremoto Abruzzo e collaborazioni varie

Allegati

18/apr/2009 11.46.36 A.N.T.A. onlus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ANTA Onlus Nota Stampa: Terremoto Abruzzo e collaborazioni varie

del 18.04.2009

 

ABRUZZO

- Dall’inizio del terremoto non c’è stata pace; tutti abbiamo partecipato con dolore e angoscia a quello che stava accadendo in particolare a L’Aquila. Abbiamo sofferto davanti allo sgomento delle persone e guardato con speranza alle attività frenetiche dei soccorritori che cercavano di salvare quante più vite possibili.

Il nostro paese è a rischio di frane, allagamenti, smottamenti e terremoti: qualcuno ha  persino detto che è un paese da rottamare. Il terremoto dell’Abruzzo ha segnato la coscienza di tutti noi e ci ha fatto capire quanto siamo “provvisori”; il lavoro svolto dai volontari, dalla protezione civile, dai medici e da tanti altri è stato straordinario, pur con tutte le difficoltà che la situazione aveva determinato.

Non è nostra intenzione muovere critiche, ma se il lavoro fatto sino a questo momento è stato straordinario per l’intensità e per i risultati ottenuti crediamo sia necessario dare continuità all’opera di risanamento iniziata.

L’invito che facciamo è quello di non far cadere nella normalità ciò che per molti sarà insanabile, come la perdita dei propri cari o dei propri beni. Va ricostruito un futuro per i paesi e per gli uomini toccati da questa tremenda catastrofe.

La solidarietà deve continuare, facendo tesoro degli errori per non ripeterli: anche l’ANTA ha partecipato e partecipa nel dare solidarietà e conforto, ma per quanto fatto non riteniamo che lo sforzo debba diminuire, anzi… in questo contesto ci sentiamo in dovere di ringraziare la nostra Presidente della Sezione di Civitanova Marche che era doppiamente impegnata, prima come medico per gli umani con “l’ARES unità disastri” e poi per aver aiutato i cani abbandonati con i nostri volontari di Silvi e i Veterinari di Giulianova, splendidi e encomiabili per il lavoro svolto. 

Va ricordato che l’associazione in quegli stessi giorni è impegnata a cercare di salvare altri 170 cani abbandonati a Matera, senz’acqua, senza alimenti e liberi di sbranarsi, lo ha fatto e lo sta facendo con i propri volontari, come sempre, anche contro i soliti denigratori.

L’attuale situazione nelle zone terremotate per gli umani va avanti ma, purtroppo, prendiamo atto che per gli animali la situazione non è affatto bella. Cani e gatti sono ancora senza riparo e abbandonati poiché non tutti hanno trovato una sistemazione. La nostra preoccupazione non diminuisce: il numero dei randagi “stranamente” sta aumentando.

Nei prossimi giorni il Presidente sarà nuovamente a Teramo e incontrerà le autorità per fare il punto della situazione e verificare con loro le cose da fare.  Sarà opportuno cercare di pianificare programmi per il recupero degli animali vaganti, anche realizzando strutture provvisorie per dare ai cani e ai gatti la possibilità di stare insieme ai loro amici umani, o per essere adottati.

Al momento non facciamo appelli di alcun genere, almeno sino a quando non saranno pianificati  gli interventi necessari per dare ai nostri amici, anche loro  vittime innocenti del disastro, una sistemazione adeguata  oltre l’inverno prossimo.. le ottimistiche previsioni non ci lasciano tranquilli ne per gli uomini per le gli animali.

E’ nostra intenzione far realizzare strutture mobili da mettere gratuitamente a disposizione del Corpo Forestale dello Stato, con cui collaboriamo da anni. Se occorrerà aiuto lo chiederemo.

 

SNAV

-L’ANTA ha firmato con la compagnia di navigazione SNAV un accordo di collaborazione affinché gli animali a seguito dei passeggeri abbiano una sistemazione più idonea, si sta lavorando su varie ipotesi. L’accordo prevede ampia collaborazione, oltre all’assistenza  telefonica di un Veterinario e di un legale esperto in materia di trasporto animale.  Verrà  garantirà in ogni porto la presenza di volontari per ogni evenienza. La SNAV, in cambio, attiverà ogni modifica per il benessere animale, man mano che saranno concordate e permetterà uno sconto del 10% ai nuovi tesserati e ai loro familiari, che utilizzeranno le loro Navi.

 

Autogrill             

-E’ stata chiesto all’ANTA di patrocinare con il proprio logo un kit omaggio, di prodotti per animali da affezione, che verrà distribuito gratuitamente negli autogrill di tutte le autostrade Italiane, ovviamente è stata accolta la richiesta in quanto l’iniziativa è rivolta soprattutto a chi pensa di voltere abbandonare i propri animali prima delle vacanze.

 

Per ulteriori info. www.antaonlus.orginfo@antaonlus.org

 

 

logoemail

 

Cristina Bruschi

Vicepresidente Nazionale ANTA Onlus

tel. 329 2913524

vicepresidente@antaonlus.org

www.antaonlus.org

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl