Lida Firenze - Secondo weekend in Abruzzo

21/apr/2009 20.48.51 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
di ritorno dalle terre abruzzesi... ancora un week end per noi e i nostri volontari....
come sempre ringraziamo tutte le sezioni Lida che hanno collaborato con noi e che erano presenti sul campo, questa volta ben 70 fra guardie e attivisti vari... grazie come sempre alla sezione di Napoli, a Ciro Cortese, e al nostro presidente Giovanni Porta che pur non essendo fisicamente con noi non ci ha fatto comunque mancare sostegno morale e consigli utili.
Grazie anche a chi ha contribuito ancora alla raccolta di cibo, grazie a Gioconda Aiello e Mara Muratori che ci hanno donato un bel po\` di soldini (150 euro e 100 euro) per affrontare le spese di viaggio delle nostre trasferte... In questi momenti ci sentiamo davvero tutt\`uno con chi segue la nostra attività e tutti assieme siamo riusciti a creare un buon ingranaggio...
Questo week end erano presenti anche molte altre associazioni e devo dire che i benefici dell\`impegno di tutti cominciano a farsi sentire! Restano ta! nte urgenze nei paesini limitrofi a L\`Aquila, molti animali vaganti... in cerca dei loro padroni che nel più dei casi, non ci sono più...

Questi i nostri interventi:

Sabato 18 aprile:

- Ricerca animali da cortile (conigli) che ci avevano segnalato come rimasti soli in una località chiamata Fossa. Abbiamo appurato che la signora che li gestiva continuava ad andare ogni giorno a sfamarli malgrado alloggiasse in una tendopoli nelle vicinanze, le abbiamo donato del cibo per conigli. Nello stesso paese un cane adulto di taglia grande faceva la guardia alla sua casa abbandonata, abbiamo ritrovato il padrone nella tendopoli e gli abbiamo chiesto di occuparsi di lui dato che aveva ciotole vuote senza acqua né cibo.

- Abbiamo parlato con molte persone nelle tendopoli (compresi i funzionari Asl del canil) e suggerito a chi continua a mantenere e alimentare i propri animali restati nei cortili delle abitazioni sfollate, di lasciare un cartello con ! scritto \"seguo il mio animale\" in modo da facilitare il lavoro di no i volontari ed evitare che gli animali vengano presi per abbandonati.

- Nuovo sopralluogo al canile abusivo di Coppito; unitamente ad alcune guardie zoofile dell\`Oipa di Milano abbiamo di nuovo rifocillato i cani, il veterinario che era con noi si è occupato della terapia al cane con la rogna che avevo divulgato la scorsa settimana. Abbiamo chiamato anche la forestale per segnalare la situazione e preso nota dei loro recapiti per poter monitorare tramite loro le effettive cure che verranno date a questi cani in assenza del suo padrone.

- Visita al campo Acqua Verde; lasciato medicinali, antiparassitari e cibo per sfamare randagi e animali di proprietà (una delle poche tendopoli dove vengono accolti animali domestici).
Preso nota dei nomi delle persone con animali a seguito e chiesto chi di loro abbia fatto chippare il proprio cane; abbiamo suddiviso questa lista in due categorie: per la prima (proprietari di cani senza chip) verranno mandati dei funzi! onari asl per la chippatura; per i secondi sarà effettuato controllo per appurare che questi cani risultino effettivamente di loro proprietà.

- Abbiamo alimentato tutti gli animali trovati a spasso per le strade de L\`Aquila e dei paesini limitrofi

- Abbiamo raccolto 5 cuccioli di pastore abruzzese che un contadino non voleva assolutamente tenere. Li abbiamo scortati al canile sanitario dove poi alcuni attivisti di Oipa Milano e altri di un\`associazione di Bergamo di cui non ricordo il nome, si sono suddivisi questi cuccioli (uno l\`ho io in braccio adesso mentre vi scrivo). Li vedete nelle foto che seguono, sono meravigliosi.

- Alcuni dei nostri volontari si sono recati a S. Gregorio, paese fuori da L\`Aquila, dove sono stati visti moltissimi animali vaganti. Il nostro veterinario ha operato su un tavolo d\`emergenza un cane reduce da un combattimento con altro esemplare dello stesso sesso. Aveva un orecchio completamente dilaniato, è stato rime! sso in sesto e rilasciato dopo le opportune cure.





Domenica 19 aprile:

- Raccolto segnalazioni dagli abitanti de L\`Aquila e dal canile sanitario

- Sopralluogo a campo di Roio - lasciato antiparassitari, collari e parlato con la gente del campo per sentire di cosa hanno bisogno

- Sempre a Roio sopralluogo della abitazioni coi vigili del fuoco (zona pericolante); ci sono molti animali vaganti che sono stati sfamati e curati a dovere


- Visita all\`ospedale de L\`Aquila, fuori c\`è un piccolo branco di randagi, somministrato antiparassitari e rifocillati a dovere

- Stessa attività svolta in località Pianola

- Portato nostre scorte alimentari e medicinali al canile Asl e svuotato definitivamente i nostri mezzi in vista del rientro a Firenze


VI RICORDIAMO CHE SUL NOSTRO SITO AL LINK

http://lidafirenze.wordpress.com/sos-abruzzo/

CI SONO TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUI NOSTRI INTERVENTI E SULLE SEGNALAZIONI CHE RICEVIAMO. TRAMITE QUESTA! PAGINA SI ACCEDE A UN ALTRO BLOG DOVE SONO STATI POSTATI ALTRI AGGIORNAMENTI OLTRE LE FOTO DEI POCHI ANIMALI CHE ABBIAMO RITENUTO OPPORTUNO PORTARE SU FIRENZE.



altre foto visibili sul sito della Lida nazionale... tanti interventi da parte di tutte le sezioni Lida...
http://www.lida.it/index.php?option=com_content&task=view&id=314&Itemid=1


Ciao, buona giornata.


--
Serena Ruffilli - Presidente (Sezione Firenze)
LIDA - Lega Italiana dei Diritti dell\`Animale
cell: 3934197728 - 3355935485
koalina74@gmail.com
http://lidafirenze.wordpress.com/















Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl