Firenze - Cane in macchina per 5 ore rischia soffocamento: denunciato padrone

04/giu/2009 13.25.06 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ha lasciato il suo cane, un animale di grossa taglia, dentro l\`auto nei parcheggi sotterranei a pagamento della stazione S. Maria Novella, con i finestrini totalmente chiusi. Chiamati da un passante, gli agenti della Polfer di Firenze hanno denunciato M. H. H., un 56enne tedesco per maltrattamento di animali. Il cane, quando sono arrivati sul posto gli agenti, manifestava evidenti segni di insofferenza a causa della protratta condizione di costrizione, della temperatura elevata e della mancanza d\`acqua.



Gli agenti, arrivate alle 19.30 circa, in base ai dati emersi dal tagliando di parcheggio, hanno accertato che l\`autovettura si trovava parcheggiata là già dalle 14.30 e hanno deciso di rompere un finestrino per salvare l\`animale, ormai spossato. Allo stesso tempo è giunto sul posto il proprietario del cane, che si sarebbe difeso dicendo di aver lasciato l\`auto solo un\`ora prima. Il cane, una volta prelevato dall\`abitacolo dell\`auto, è stato immedi! atamente idratato con acqua, e sottoposto alle cure del Servizio Emergenza Animali, i cui operatori ne hanno disposto il trasporto presso le proprie strutture per un più accurato controllo.






Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl