Poche parole per descrivervi il primo giorno in Perrera...

29/set/2009 19.43.06 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ciao a tutti, entro domani spero di riuscire a scaricare le foto per descrivervi con le immagini quello che succede qui..

decine di cani in gabbie piccolissime, ammassati, stressati, anoressici...disperati. C\`erano alcuni piccoli che avevano ferite sanguinanti, uno addirittura aveva una zampa mutilata , gli altri infierivano su di lui, ma nessuno degli impiegati è intervenuto...

i cani prenotati da noi stanno bene, ma non li terranno a lungo, quindi bisognerá organizzare un trasporto via terra, settimana prossima dovranno dimezzarsi i disperati nelle gabbie...il responsabile della perrera oggi è stato molto chiaro con me: per lui è un commercio questo, quindi o i cani se ne vanno entro i loro giorni o lui li ammazza, le pensioni non gli convengono più di tanto (e cmq il discorso : o paghi o li uccido è un ricatto pericoloso da assecondare) , la legge lo protegge, chi è nel \"torto\" sono io, siamo noi...i primi a cadere nelle mani del boia saranno i cani! grandi. Saranno moltissime le vittime...ci sono cuccioloni di 4- 5 mesi..

I gatti sono pochissimi, forse 5...c\`era un siamese (non so se maschio o femmina) con una zampa fratturata, si trascinava affianco a me per l\`unica coccola che abbia mai ricevuto...anoressico, sporco e umiliato...2 cuccioli cercavano di giocare, ignari del destino di morte in cui sono capitati...

Io ho noleggiato un furgone in modo da portare via chi possiamo il giorno 30...ma lascio dietro di me un mare di disperazione, mai come oggi mi sono sentita inutile e impotente...

un abbraccio, a domani

Claudia





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl