Frosinone - Urgentissimo! Aiutatemi a salvare 51 cagnolini

Non sappiamo come abbia potuto fare e quali conoscenze possa avere ma il Giudice solo dopo 5 giorni ha disposto il dissequestro a favore della signora Patrizia Costantini.

02/ott/2009 15.00.36 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Salve sono Monica Iacomini di Rignano Flaminio Tel. 3385923120,
scrivo una mail perchè non posso sulle vostre segnalazioni spiegare cosa sta accadendo.

DOMANI ALLE ORE 16 PRESSO LA FONDAZIONE PRELZ DI CAMPAGNANO DI ROMA VIA MONTELUPOLI 45 VERRANNO RICONSEGNATI ALLA LORO AGUZZINA 51 CAGNOLINI DI RAZZA CHE GLI ERANO STATI SEQUESTRATI DAI CARABINIERI DIETRO MIA DENUNCIA.

Cerco di riassumervi quanto accaduto:

verso la fine di maggio di questo anno vengo allertata per una situazione di povertà di una signora nel comune di Pofi (Frosinone) proprietaria di alcuni cani. Quindi essendo una volontaria mi sono precipitata ad aiutarla con cibo per questi cagnolini. Mi sono trovata davanti una situazione tremenda di detenzione di questi cani, la signora altro non era che un\`ALLEVATRICE di chiwawa, barboncini e bulldog francesi.

I cani erano in cattive condizioni di salute e igienico sanitarie, non si riusciva ad entrare dentro casa dall\`odore! nauseabondo che c\`era. I cani erano detenuti tutti dentro la casa e quindi giravano nei loro escrementi.
Ho offerto alla signora il mio aiuto dicendole di darmi alcuni di questi cagnolini, i più malandati per curarli e poi trovargli un\`adozione. Ma assolutamente non ne voleva sapere mi ha detto che quei cani gli erano costati tutta una vita di risparmi e lavoro e servivano per la riproduzione.
Ha anche ammesso che è caduta in disgrazia perchè i cuccioli che nascevano morivano tutti e altri grandi si attaccavano tra di loro e morivano per le ferite.

Così il 9 giugno ho inoltrato la mia denuncia al Nirda il corpo della Forestale CHE SI DOVREBBE OCCUPARE DI MALTRATTAMENTI DI ANIMALI.
Dopo 4 mesi il NIRDA ha passato la patata bollente ai Carabinieri di Pofi e di Frosinone che sono intervenuti.
Dalla loro descrizione hanno confermato ciò che io avevo denunciato.
I cani sono poi stati affidati alla Fondazione Prelz che gratuitamente si è impegnata! ad accudirli e a curarli per darli poi in adozione sempre gratuitamen te.


Non sappiamo come abbia potuto fare e quali conoscenze possa avere ma il Giudice solo dopo 5 giorni ha disposto il dissequestro a favore della signora Patrizia Costantini.
Si sono meravigliati gli stessi Carabinieri e persino il Sostituto Procuratore di Frosinone e che comunque procederà con il procedimento penale nei confronti della Costantini.
La Costantini ha vari procedimenti penali non solo per maltrattamenti ma per CRUDELTA\` verso gli animali disposte sempre dal Tribunale di Frosinone.
COME E\` POSSIBILE che pur descrivendo quello che i carabinieri hanno trovato e cioè \"la cacca persino sui muri\" e i cani malati abbia disposto il dissequestro ha suo favore!!!!!!!!!!!!
Inoltre ha disposto che la signora non li può riportare in quella casa dove sono stati sequestrati e che la Fondazione Prelz li deve tenere gratuitamente per la signora finchè non trova una sistemazione adeguata.

Il fatto è che la signora domani 2 ottobre s! e li va a riprendere e non sappiamo dove li porterà!!!!!!!!!!!!

Uno dei 51 cagnolini è ricoverato in una clinica di Roma, quello che proprio la Fondazione Prelz con i suoi mezzi non poteva curare, aveva vecchi morsi sulle zampine anteriori e purtroppo non è fuori pericolo perchè rischia di perdere le zampine poichè la necrosi sta avanzando e non reagisce alle cure.
Così sono morti tanti di loro, lasciati morire senza cure alcune.

Vi allego il comunicato stampa fatto quando abbiamo preso in consegna i 51 cagnolini e alcune foto.
Io per motivi che non Vi sto a spiegare non posso domani essere reperibile e quindi Vi prego per qualsiasi informazione di contattare Elisabetta Contri 338 6773144 che lavora presso la Fondazione e che è al corrente di tutto e che vi può fornire qualsiasi informazione in merito alla vicenda, lei è in possesso di tutti i documenti, di foto e anche del provvedimento del Giudice.

Spero tanto in un miracolo!!!!
!
Grazie da Monica Iacomini e da tutti i cagnolini in difficoltà.

PER PROTESTARE CONTATTARE:

TRIBUNALE FROSINONE
GIUDICE MARIO PARISI
Centralino: 0775 - 36 11
Fax: 0775 - 20 32 69
Posta elettronica:
tribunale.frosinone@giustizia.it

ASL VETERINARIA DI FROSINONE
Dipartimento Veterinario Frosinone, Tel. 0775/293739.

CARABINIERI DI POFI E FROSINONE
TEL. 0775/ 380012 E 0775/8311

VI PREGO DI PROTESTARE PERCHE\` QUESTE POVERE CREATURE NON MERITANO DI FINIRE COSI\`!!















Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl