Modica - Cane avvelenato davanti una scuola una scena macabra per gli alunni

05/ott/2009 18.23.07 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Non è stato di certo un bello spettacolo quello a cui hanno assistito i bambini del plesso Raffaele Poidomani di Modica che questa mattina dopo la pausa del fine settimana, sono tornati a scuola ed hanno trovato all’ingresso un cane morto per avvelenamento.

Una scena macabra, con la carcassa dell’animale che giaceva davanti scuola da almeno 36 ore. Nella zona, diverse erano state le segnalazioni in questi giorni da parte dei residenti ma anche degli insegnanti, che avvertivano della presenza di cani randagi; ma chi doveva rispondere non ha risposto, nulla è stato fatto e c’è stato chi ha pensato di risolvere il problema nel modo peggiore.



Questa mattina a rimuovere la carcassa ci hanno pensato i veterinari dell’Asp 7. Secondo i zooiatrici, l’animale, come detto, è morto per avvelenamento. Diverse sono state anche le ipotesi su come l’animale si sia potuto avvelenare. Nella zona, la settimana scorsa c’è stata opera di disinfestazione.

Ino! ltre, in alcuni punti, è stato pure sitemato anche del veleno per topi, visto che parecchi ne erano stati segnalati. Si pensa che il cane affamato, possa essere stato attratto dall’esca avvelenata. Secondo i medici, il cane agonizzante ha impiegato diverse ore prima di morire, lasciando poco distante anche la sua cucciolata: sei cagnolini partoriti circa 10 giorni fa, che la madre ha lasciato sotto un albero di carrubo all’interno di un recinto comunale, proprio in via Emanuele Sulsenti dove c’è però a presenza di pozzi che forniscono l’acqua ai quartieri della Sorda.

Ma c’è chi non esclude che qualcuno potrebbe avere avvelenato appositamente l’animale, lasciando la classica polpetta.







Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl