Traffico illegale di cani e gatti: pene fino a 15 mila euro

Traffico illegale di cani e gatti: pene fino a 15 mila euro Il disegno di legge approvato dal Consiglio dei Ministri in materia di protezione animale introduce il reato penale di traffico illecito di animali, punito con il carcere da tre mesi a un anno o con una multa da 3 mila a 15 mila euro.

14/ott/2009 18.23.57 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il disegno di legge approvato dal Consiglio dei Ministri in materia di protezione animale introduce il reato penale di traffico illecito di animali, punito con il carcere da tre mesi a un anno o con una multa da 3 mila a 15 mila euro. Pesanti sanzioni amministrative mirano inoltre a fermare la rivendita illecita di questi animali.

Le multe saranno legate alla quantità di animali, chi introduce in Italia cani e gatti privi di sistemi di identificazione e delle certificazioni sanitarie pagherà da 100 a 1.000 euro per ogni capo, per chi li trasporta la pena è da 500 a 1.000 euro per ogni cane o gatto. Le pene saranno maggiori se gli animali avranno meno di due mesi di vita.

Come abbiamo già menzionato, una volta passata al vaglio di Camera e Senato, la legge introdurrà anche il divieto di mutilazioni a fini estetici o non curativi pena la reclusione da tre a 15 mesi o multa da 3.000 a 18.000 euro; - la modifica del codice penale per cui viene tolta la parola ! \`crudelta\` in caso di maltrattamento per cui il maltrattamento diventa un atto di violenza non giustificato; per chiunque, per profitto, tramite attivita\` continuative organizzate, introduce nel territorio nazionale, cani e gatti privi di sistemi per l\`identificazione individuale e delle necessarie.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl