Firenze - Animali maltrattati e macellazione clandestina: denunciata la proprietaria

14/ott/2009 18.25.39 Associazione AmiciCani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La titolare di un’azienda agricola di San Mauro a Signa (Firenze), una donna di 74 anni, è stata denunciata per gestione illecita di rifiuti e maltrattamento di animali a seguito ad un controllo dei carabinieri scattato nella proprietà dopo un servizio mandato in onda dalla trasmissione televisiva «Striscia la notizia» (Canale 5) ieri sera. Il servizio tv ipotizzava che nell’azienda si svolga abitualmente macellazione non autorizzata di bestiame, ma al momento i controlli di Nas, Noe e compagnia dei carabinieri di Signa sotto questo aspetto non hanno evidenziato riscontri.

UN CANE MORTO NELL\`AIA - Tuttavia irregolarità sono invece emerse sia riguardo alla presenza di un autocarro adibito a discarica abusiva di materiali ferrosi (trovati circa 30 metri cubi), sia per le condizioni igienico-sanitarie in cui sono custoditi 11 cani. Uno di questi è stato trovato morente nell’aia. Trovati anche scarichi di liquami, sciami di mosche carnarie e ratti. Nell’azienda si alle! vano maiali, bovini e pecore. Insieme ai carabinieri hanno partecipato ai controlli anche le guardie zoofile dell’Ente nazionale protezione animali.





Altre notizie sul sito http://www.amicicani.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl